Ornella Muti condannata a otto mesi di carcere. Ecco perché

0
Ornella Muti condannata a otto mesi di carcere. Ecco perché

ARTICOLI IN EVIDENZA

Ha avuto la mano pesante, il giudice del tribunale di Pordenone, Patrizia Botteri, che ha condannato Ornella Muti, al secolo Francesca Romana Rivelli, a otto mesi di reclusione e a seicento euro di multa. La 59enne attrice romana è stata giudicata colpevole di truffa e di avere indotto un medico a commettere un falso ideologico nel redigere il suo certificato di malattia.

LA TRUFFA – I fatti risalgono al 10 dicembre 2010. Quel giorno l’attrice si sarebbe dovuta esibire in uno spettacolo della stagione teatrale del Verdi di Pordenone. Per quella esibizione era stato concordato un cachet di circa 25 mila euro ma la Muti non si presentò, inviando un certificato medico che attestava una sua laringo-faringite. Quella sera, però, l’attrice si trovava a San Pietroburgo, ospite ad una cena di beneficenza in compagnia del presidente russo Vladimir Putin e del premio Oscar Kevin Costner.

LA PENA – La sua presenza non passò inosservata e il Teatro Verdi si costituì parte civile. Adesso è arrivata la pesante sentenza che si è rivelata addirittura più severa delle richieste formulate dalla Procura di Pordenone, che aveva proposto 6 mesi e 15 giorni di reclusione. La pena sarà sospesa a patto che l’attrice paghi una provvisionale di 30 mila euro al Teatro.

È SUCCESSO OGGI...