Roma, spacciava vicino la metro: fermato con ovuli di eroina in bocca

0
Roma, spacciava vicino la metro: fermato con ovuli di eroina in bocca

ARTICOLI IN EVIDENZA

Lo hanno arrestato con ovuli di eroina nascosti in bocca. La polizia ha fermato un giovane M.O. 20enne del Gambia che trasportava nel cavo orale la droga prima di consegnarla agli acquirenti.

LA VENDITA – Dopo un lunga indagine, gli agenti del Commissariato Esposizione hanno bloccato lo spacciatore proprio mentre stava vendendo la merce, ma da tempo alcune zone di Roma erano sotto controllo.

SPACCIO ALLA METRO – Sotto osservazione in particolare le fermate della metro B di Roma tra cui Policlinico, Bologna ed Eur Fermi perchè erano giunte al commissariato diverse segnalazioni.

E proprio alcuni giorni fa una ragazza era stata notata mentre si drogava nel bagno di un negozio, e alle forze dell’ordine aveva riferito che il suo fornitore gli aveva venduto la merce proprio alla fermata di Eur Fermi.

CONTROLLI – E proprio grazie alla descrizione della ragazza, gli agenti ieri hanno fermato un giovane che somigliava ai dettagli forniti dalla donna e lo hanno colto proprio mentre effettuava uno scambio tra droga e denaro.

Il 20enne aveva con sè ovuli di eroina e 240 euro in contanti, ora dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

[form_mailup5q] newsletter generale

È SUCCESSO OGGI...