Tifosi Feyenoord feriscono poliziotti: Grillo: «#OlandesiPagateIDanni» (FOTO)

0
Tifosi Feyenoord feriscono poliziotti: Grillo: «#OlandesiPagateIDanni» (FOTO)

ARTICOLI IN EVIDENZA

Un manipolo di hooligans olandesi ha messo Roma a ferro e fuoco. Chi paga i danni alla fontana della Barcaccia? Chi paga l’intervento straordinario delle forze dell’ordine? Chi paga i danni fisici e morali inferti ai cittadini di Roma e ai poliziotti? Alfano che non ha saputo gestire la situazione? Il sindaco Marino? Le società sportive della Roma e del Feyenoord? #OlandesiPagateIDanni! Chi è responsabile della sicurezza a Roma? Se arrivasse l’Isis al posto di quattro bifolchi alcolizzati quanto durerebbe Roma? 
Di seguito l’intervento di Igor Gelarda, Dirigente nazionale Sindacato di Polizia Consap
“Adesso è stata la volta degli Hooligans del Feyenoord che hanno fatto diventare la città eterna una città da incubo per un giorno e mezzo. Botte, sassate, bombe carta contro i nostri poliziotti e carabinieri, chiamati ancora una volta per un tozzo di pane a difendere i cittadini, le piazze italiane.

Così si legge sul Blog di Beppe Grillo che chiede chiarimenti al sindaco e al Governo su quanto avvenuto ieri nel centro di Roma

 

I DANNI – «I rilevamenti sono ancora in corso, si tratta di un danno rilevante, oltre che di un oltraggio a un’opera d’arte straordinaria».

LE PAROLE – Lo ha detto Annamaria Cerioni, responsabile del servizio restauri della Soprintendenza Capitolina ai Beni Culturali, rivelando i primi esiti del sopralluogo effettuato stamattina a piazza di Spagna, per valutare l’entità dei danni riportati dalla fontana della Barcaccia dopo i disordini di ieri. «Si tratta per lo più di scheggiature provocate da vetri, e poi c’è quel pezzo rotto – ha continuato Cerioni – Un danno grave anche perché permanente, dal momento che quando un’opera come questo viene danneggiata non tornerà più come prima».

IL SINDACO MARINO – Intanto in una nota, il sindaco di Roma Ignazio Marino, parla di atto «vergognoso e intollerabile. La nostra Capitale, – ha poi aggiunto – così preziosa e delicata, e i suoi cittadini non possono diventare ostaggio di teppisti che sono venuti a Roma con il pretesto di seguire la propria squadra del cuore e che, invece, si stanno macchiando di violenze e disordini. Oltre che di danneggiamenti a preziosi monumenti cittadini. Scene come quelle che si sono registrate a piazza Campo dei Fiori, e a piazza di Spagna, sono semplicemente ingiustificabili, e intendo fare tutto ciò che è in mio potere per far sì che i responsabili ne rispondano appieno».

 

 

È SUCCESSO OGGI...