Scontri Roma-Feyenoord, danni irreversibili alla “Barcaccia” del Bernini

0
Scontri Roma-Feyenoord, danni irreversibili alla “Barcaccia” del Bernini

ARTICOLI IN EVIDENZA

«I rilevamenti sono ancora in corso, si tratta di un danno rilevante, oltre che di un oltraggio a un’opera d’arte straordinaria».

LE PAROLE – Lo ha detto Annamaria Cerioni, responsabile del servizio restauri della Soprintendenza Capitolina ai Beni Culturali, rivelando i primi esiti del sopralluogo effettuato stamattina a piazza di Spagna, per valutare l’entità dei danni riportati dalla fontana della Barcaccia dopo i disordini di ieri. «Si tratta per lo più di scheggiature provocate da vetri, e poi c’è quel pezzo rotto – ha continuato Cerioni – Un danno grave anche perché permanente, dal momento che quando un’opera come questo viene danneggiata non tornerà più come prima».

IL SINDACO MARINO – Intanto in una nota, il sindaco di Roma Ignazio Marino, parla di atto «vergognoso e intollerabile. La nostra Capitale, – ha poi aggiunto – così preziosa e delicata, e i suoi cittadini non possono diventare ostaggio di teppisti che sono venuti a Roma con il pretesto di seguire la propria squadra del cuore e che, invece, si stanno macchiando di violenze e disordini. Oltre che di danneggiamenti a preziosi monumenti cittadini. Scene come quelle che si sono registrate a piazza Campo dei Fiori, e a piazza di Spagna, sono semplicemente ingiustificabili, e intendo fare tutto ciò che è in mio potere per far sì che i responsabili ne rispondano appieno».

SPIEGAZIONI – «Per questa ragione non soltanto ho protestato e chiesto spiegazioni a chi ha la responsabilità dell’ordine pubblico in questa città, consentendo che monumenti preziosi e recentemente restaurati come la Barcaccia, diventassero bersaglio di gesti violenti. Ma ho cercato di contattare il ministro degli Interni, e ho espresso all’ambasciata olandese il mio più duro disappunto per quanto accaduto, soprattutto per il modo in cui è stato gestito l’arrivo in città di migliaia di tifosi tra cui, evidentemente, molti violenti. Una gestione – ha concluso – che ha provocato un tale allarme e gravi danni, da far prefigurare precise responsabilità».

[form_mailup5q lista=”campidoglio”]

È SUCCESSO OGGI...