Comunicare l’Europa, il premio internazionale ai nastri di partenza

0

Tutto pronto per la sesta edizione del Premio Internazionale Comunicare l’Europa che per questo 2015 si preannuncia in grande stile. A ospitare l’evento sarà Palazzo San Macuto, sede della Commissione Parlamentare di Vigilanza Rai, nella prestigiosa Sala del Refettorio, in pieno centro storico di Roma.

IL NOME DELL’ITALIA IN EUROPA – Il premio, voluto e presieduto dal professor Luca Filipponi già presidente dello Spoleto Festival Art e coordinato dal prof. Marcello Bemporad, viene conferito a coloro che attraverso l’operato personale nelle specifiche competenze hanno onorato il nome dell’Italia in Europa e nel mondo. Verranno premiati personaggi di assoluto livello come il sociologo Franco Ferrarotti, il giornalista di Rai Televideo e Rai News24 Maurizio Righetti, lo scrittore e direttore artistico del premio Spoleto Letteratura prof. Angelo Sagnelli, la presidente Ong U.N.E.S.C.O Dott.ssa Neria De Giovanni, l’attore ed assessore alla cultura al comune di Tivoli Urbano Barberini, Il professor Sandro Trotti dell’Accademia delle Belle Arti di Roma, Umberto Giammaria sindaco di Tornimparte (AQ), l’ambasciatore italiano del Venezuela ed altri ancora.

LA CONDUZIONE DI MATTIOLI – La manifestazione sarà condotta dall’anchorman Roberto Mattioli, tiburtino di nascita ma originario di Cerreto di Spoleto, che, dopo due anni sabbatici, torna ufficialmente sulla scena pubblica con questo happening. Mattioli, 51 anni, è alla sua quinta conduzione del Premio, le sue ultime apparizioni in tv come opinionista a Domenica In con Lorella Cuccarini su RAI 1 e nel talkshow di Lorella Landi “Le Amiche del Sabato”, sempre sulla rete ammiraglia Rai, confessa “Tornare sulle scene seppur sporadicamente ed in una sontuosa manifestazione come questa, sebbene organizzata da amici , suscita l’emozione delle prime volte, anche se da quei lontani anni sono quasi quattrocento gli eventi da me condotti o moderati, ma l’entusiasmo è come quello di allora anzi è anche accentuato dalla mezza età”. L’appuntamento è per venerdì 20 febbraio alle ore 16.00 presso Palazzo San Macuto via del Seminario, 76.

 

[form_mailup5q lista=”eventi”]

È SUCCESSO OGGI...