Roma, choc al funerale: si spezza la bara

0
Roma, choc al funerale: si spezza la bara
roma choc funerale

ARTICOLI IN EVIDENZA

Non basta il dolore per la perdita di un familiare, in questo caso il padre, ci si aggiunge anche una bara che si spezza.

LA STORIA – È capitato purtroppo a Debora Sebastianelli, 23 anni, figlia unica di Maurizio. «Ho visto mio padre morire due volte» ha raccontato la ragazza al Messaggero, già provata dalla scomparsa del padre, ma poi ha dovuto assistere anche a quella bara che non ha retto il peso del genitore.

Eppure lei aveva avvisato che il padre era un uomo robusto, di 130 kg e 1,80 di altezza. Invece come è stata sollevata c’è stato un tonfo, e per fare funerali hanno dovuto ricoprire la bara con una coperta per non far vedere che aveva ceduto.

LA RICHIESTA – La giovane aveva chiesto una bara rinforzata, il legno invece non ha retto, perché forse qualcuno dell’ufficio non ha prestato attenzione alle parole della ragazza. Un dolore in più a questa prematura scomparsa.

Ora ha fatto domanda di risarcimento all’Ama, ed è pronta a fare causa perché suo padre non ha avuto il funerale che lei con tanti sacrifici gli aveva organizzato. Prima la raccolta dei soldi, poi il pagamento di un supplemento per un totale di 2300 euro.

[form_mailup5q] newsletter generale

È SUCCESSO OGGI...