Calcioscommesse, Mauri e Signori: contestata l’associazione a delinquere

0
Calcioscommesse, Mauri e Signori: contestata l’associazione a delinquere
Calcioscommesse, Mauri tra gli indagati insieme a Signori, Doni e Conte

ARTICOLI IN EVIDENZA

Si chiudono le indagini della Procura di Cremona sul calcioscommesse: l’accusa per Antonio Conte è di frode sportiva, cade quindi quella per associazione a delinquere, con cui era stato iscritto nel registro degli indagati.

Il tecnico della Nazionale, all’epoca dei fatti mister del Siena, è stato convocato in Figc da Tavecchio anche per i noti malumori sullo stage azzurro saltato.

LE INDAGINI – La Procura sta notificando anche altri avvisi di chiusura delle indagini, ci sono ben 130 indagati tra calciatori, ex giocatori e dirigenti. Tutto ciò ovviamente prelude alla richiesta di rinvio a giudizio.

INDAGATI – Tra gli indagati ci sono anche il giocatore della Lazio Stefano Mauri, l’ex capitano dell’Atalanta Cristian Doni e l’ex biancoceleste Beppe Signori, a loro è contestata l’associazione a delinquere come riporta anche il Corriere della Sera.

Per Bonucci e Criscito invece c’è stata l’archiviazione. Il processo dovrebbe cominciare in autunno.

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...