Choc a Roma, fidanzati aggrediti dalla “banda del pugno”

0
Choc a Roma, fidanzati aggrediti dalla “banda del pugno”

ARTICOLI IN EVIDENZA

Questa notte, i Carabinieri del Comando di Roma piazza Venezia hanno arrestato 2 giovani di 18 e 20 anni di Fiumicino e Ostia, con precedenti, e denunciato i loro 4 complici minorenni – tra cui due ragazzine – di età comprese tra i 15 e i 17 anni, residenti anche loro nelle zone di Fiumicino e Ciampino, con l’accusa di lesioni personali aggravate in concorso.

LA BANDA – Poco prima, la banda di ragazzi aveva aggredito una coppia di fidanzati che stava camminando in largo di Torre Argentina, all’angolo con via delle Botteghe Oscure, verosimilmente con lo scopo di commettere una rapina. I giovani avevano approcciato le vittime chiedendo loro una sigaretta e, a seguito del diniego ricevuto, in quanto i due non erano fumatori, li iniziavano a insultare, accerchiandoli e colpendoli con calci e pugni.
I ragazzi si avventavano sul maschio, mentre le ragazze minori aggredivano fisicamente la fidanzata di questi. L’aggressione veniva interrotta grazie ad alcuni amici delle vittime, poco distanti i quali, sentendo le urla davano l’allarme al 112 e accorrevano in loro aiuto, ingaggiando una colluttazione con i malviventi.

L’INTERVENTO – La Centrale Operativa dei Carabinieri, in brevissimo tempo, inviava sul posto alcune pattuglie del Comando Carabinieri di Roma piazza Venezia, della Compagnia CC Roma Centro e del Nucleo Radiomobile CC di Roma. I militari riuscivano a individuare e fermare due degli aggressori, entrambi minorenni – tra cui una ragazzina di 15 anni – mentre i complici, in un primo momento, si dileguavano nei vicoli che portano al quartiere ebraico. Dopo pochi minuti di ricerche nella zona, i fuggitivi venivano individuati a bordo di un bus di linea partito da piazza Venezia e diretto alla Stazione Termini. Il mezzo pubblico veniva quindi bloccato dai Carabinieri che fermavano i 4 fuggitivi, due risultati maggiorenni e gli altri due minori, tra cui anche un’altra ragazzina di 15 anni.
Il ragazzo aggredito è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale “Santo Spirito” dove gli sono state diagnosticate lesioni guaribili in 7 giorni. Solo tanto spavento, invece, per la sua fidanzata. Le vittime e i testimoni hanno riconosciuti tutti i fermati quali responsabili dell’aggressione.
I due maggiorenni sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo che si celebrerà nella mattinata di domani a piazzale Clodio. I 4 minorenni, invece, sono stati affidati ai rispettivi genitori.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, denunciato per lesioni personali, minaccia aggravata e danneggiamento un 40enne romeno. Sequestrata una...

0
Nella giornata del 14 luglio scorso, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Villa Glori, diretto da Anna Galdieri, hanno effettuato un controllo nei confronti di un uomo sottoposto alla misura...

Trastevere, due gli arresti degli agenti del commissariato nelle ultime 24 ore

0
Nel corso degli ordinari servizi di controllo del territorio, volti a prevenire e a reprimere i reati e a garantire l’ordine e la sicurezza pubblica nel quartiere di Trastevere, gli agenti del...

Castel Romano, sequestrato il Villaggio della Solidarietà

0
Nella mattinata odierna personale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale , appartenente al Reparto Tutela Ambientale ed Urbanistica della U.O. S.P.E e del Comando Generale, ha dato esecuzione al sequestro...

Atac, dal primo settembre rinnovi tessera on line per le persone con disabilità

0
Dal prossimo primo settembre le persone con disabilità potranno ricaricare on line la tessera del proprio abbonamento. Non sarà più necessario, quindi, recarsi in biglietteria per l'acquisto, ma si potrà completare l'operazione...

Coronavirus, oggi nel Lazio 9 contagi: scendono i ricoveri in terapia intensiva

0
“Oggi registriamo un dato di 9 casi. Di questi 8 sono casi di importazione: 5 casi hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati, un caso di rientro dall’India...