30 anni di Max Giusti all’Auditorium Conciliazione di Roma

0

Max Giusti festeggia i trent’anni di carriera, nel 2015, portando in giro per l’Italia lo spettacolo “30 Anni di Personaggi“: l’attore, presentatore, doppiatore e comico sbarca anche a Roma, la sua città, il 30 gennaio all’Auditorium Conciliazione, in uno show senza repliche. La data è vicina al sold out e sono rimasti pochi posti a disposizione.

LO SPETTACOLO – “2015 personaggi” è una rappresentazione all’insegna dell’attualità, che non disdegna uno sguardo verso la situazione politica dell’Italia di oggi ma che usa sempre ed esclusivamente il linguaggio comico dell’istrionico (questa volta è proprio il caso di dirlo) Max Giusti. Lui fa parlare senza filtri i suoi personaggi, quelli che lo hanno accompagnato per tutto questo tempo, e sarà nei panni del prete detective Don Matteo, l’attore da Oscar Toni Servillo, il parrucchiere Icaro che odia i “pelati”, il rapper marchigiano Mc Silvano che vanta centinaia di migliaia di visualizzazioni su Youtube, il neo italiano Mohamed, il cantante più sensibile Patrizio Cantamore, l’ambientalista Sergio e gli storici Claudio Lotito, Al Bano e Cristiano Malgioglio, che lo hanno reso noto nel programma tv “Quelli che il calcio”. Tutti i personaggi vengono introdotti dai monologhi dello stesso Max che, partendo dall’attualità, racconta i tempi di oggi all’insegna della spending review, per arrivare poi a toccare temi più emozionali come i figli, i genitori, il primo amore e le difficoltà della vita di coppia.

 

Location: Auditorium Conciliazione
Orario: 21.00
Data: venerdì 30 gennaio 2015
Prezzo: 23 euro (Galleria I, Galleria II e Galleria III Numerate) – Poltrone e poltronissime esaurite – Clicca qui per disponibilità in tempo reale
Indirizzo: via della Conciliazione 4, Roma
Info: +39.0690375236 – auditoriumconciliazione.it – info@auditoriumconciliazione.it

[form_mailup5q lista=”eventi”]

È SUCCESSO OGGI...

Dramma a Ostia, ucciso davanti al portone di casa

0
Secondo le prime ricostruzioni, i colpi di pistola potrebbero essere stati sparati da due killer che si sono dati alla fuga. I colpi, sparati a breve distanza, hanno colpito Vallo al volto e all’addome. Tutto fa pensare a un regolamento di conti per fatti di droga. Il quartiere è noto alle cronache per essere sotto scacco dei clan Fasciani e Spada.

Ciampino. Prosegue la manutenzione stradale su tutto il territorio comunale

0
Proseguono i lavori di manutenzione stradale su tutto il territorio comunale. Completato il rifacimento di via Isonzo, nel tratto compreso tra via Veneto e via Adamello, al momento i lavori di ripristino...

Ciampino. Giorno del ricordo, il comune ricorda le vittime delle foibe

0
Il Comune di Ciampino ricorda le vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale. Per l'occasione venerdì prossimo, nel Giorno del Ricordo, le bandiere degli edifici comunali saranno esposte...
Roma carabinieri

Controlli a Trastevere. Due persone denunciate nel fine settimana

0
Nel fine settimana appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere hanno eseguito una serie di controlli mirati al contrasto di ogni forma di illegalità e degrado nel Rione storico di Trastevere....

Si ferma la metro tra Ottaviano e Battistini. Disagi per i passeggeri

0
Nuovo stop questa mattina a Roma per la metro A. "Un problema di incompatibilità a un deviatoio, che ha attivato le protezioni impedendo il transito dei treni", ha spiegato Atac in una...