Roma, piano freddo per proteggere i più deboli

0

La città di Roma e le istituzioni si muovono a difesa dei più deboli.

IL SINDACO – «Roma ha a cuore la protezione e la cura dei più deboli – ha spiegato in una nota il sindaco della capitale Ignazio Marino -. Dopo aver attivato il piano freddo, ho chiesto agli assessori di monitorare la situazione in città e rafforzare l’assistenza alle persone senza fissa dimora. Ringrazio per questo l’assessore alle Politiche Sociali Francesca Danese, l’assessore ai Lavori Pubblici, con delega alla Protezione Civile, Maurizio Pucci e l’assessore alla Mobilità Guido Improta».

METRO APERTE – Ignazio Marino ha aggiunto: «Abbiamo disposto da stasera l’apertura di tre fermate della metropolitana, Piramide, Vittorio Emanuele e Flaminio. I volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa distribuiranno coperte e bevande calde, in modo che non si tratti di un ricovero di fortuna ma della possibilità di dare a queste persone una assistenza a tutti gli effetti».

ASSISTENZA – «Queste informazioni – spiega l’assessore Francesca Danese – saranno veicolate attraverso la sala operativa sociale di Roma Capitale che può essere raggiunta al numero 800440022. Io stessa effettuerò dei sopralluoghi nelle prossime ore per verificare le condizioni dell’assistenza e lo stato di salute delle persone che ne beneficeranno. Stiamo lavorando per una città dell’accoglienza, non dell’emergenza; una città che sappia far fronte al disagio e alla fragilità sociale con chiarezza e senza opacità. Entro 48 ore, faremo inoltre in modo che siano disponibili altri 30 posti letto in una struttura che ci è stata messa a disposizione da Farmacap e che stiamo allestendo con l’aiuto della Protezione Civile».

 

[form_mailup5q] newsletter generale

 

È SUCCESSO OGGI...

Roma mobilità, al via la gara per l’acquisto di 121 tram

0
"Da lunedì è pubblico il bando per la più grande gara del mondo sui Tram dove viene previsto l'acquisto di 121 convogli per quasi mezzo miliardo".

Thomas Bricca, chi era il 18enne di Alatri morto dopo un colpo di pistola...

0
Il giovane era già stato dichiarato clinicamente morto dopo essere giunto in gravissime condizioni al San Camillo di Roma. I suoi amici hanno fatto alcuni nomi dei presunti responsabili ai Carabinieri