Virtus Roma, D’Ercole in dubbio per il match di Eurocup

0
Virtus Roma, D’Ercole in dubbio per il match di Eurocup
Basket, Acea Virtus Roma in Eurocup contro Siviglia

ARTICOLI IN EVIDENZA

Penultimo impegno di Eurocup per la Virtus Roma (l’ultimo è quello del 10 dicembre contro Cez Basketball Nymburk, almeno per questa prima parte della competizione. Domani la Virtus Roma affronterà in trasferta il Baloncesto Siviglia, battuto di misura all’andata per 84-82.

LA SFIDA – Ad arbitrare la gara saranno Nicola Maestre (Francia), Renaud Geller (Belgio) e Alexey Davydov (Russia). Il match, in programma alle ore 20.30, sarà trasmesso in differita su SportItalia (can.153 del digitale e 225 del bouquet Sky) a partire dalle ore 22.

GLI AVVERSARI – Gli andalusi, sconfitti nell’ultima gara della competizione a Charleroi, sono nel pieno della lotta per la qualificazione alle Last 32 e occupano la quarta posizione in classifica. Rispetto alla gara di andata la squadra spagnola ha integrato il proprio roster con la firma di Ben Woodside, playmaker visto a Cremona nella passata stagione, che ha preso il posto di Jacob Pullen, trasferitosi a Brindisi.

ROMA – La Virtus, unica formazione del Gruppo C ad aver già ottenuto l’accesso alla fase successiva grazie alla vittoria della scorsa settimana a Nancy, potrebbe blindare il primo posto in classifica in caso di vittoria e di contemporanea sconfitta di Nymburk contro Charleroi.

In forse la presenza di capitan D’Ercole: Lollo, che aveva accusato un problema al ginocchio nella sfida di campionato contro Pistoia, è partito con il resto del gruppo ma la sua partecipazione alla gara sarà decisa domani nell’allenamento di rifinitura.

PAROLA AL COACH – Luca Dalmonte, presentando l’incontro, ha detto: «Siviglia è una formazione diversa rispetto alla maggior parte delle squadre italiane ed europee, perchè schiera un 4 come Porzingis che tende ad avere una dimensione più interna che perimetrale, aspetto in cui è comunque in netto miglioramento. Ha un roster molto profondo con tre playmaker molto aggressivi nel giocare il pick and roll come Thames, Radicevic e l’ultimo arrivato Woodside, lunghi di taglia pazzesca come Oriola, Hernangomez e Balvin e dei “4” che si possono alternare tra loro. Urtasun e Berni Rodriguez costituiscono l’anima tecnica ed emotiva della squadra per il loro status e la loro storia nella Liga».

«Difensivamente dovremo avere equilibrio e mettere pressione sul perimetro per collassare l’area – ha spiegato -, soluzione con cui producono tanti punti. In attacco dovremo avere ritmo e velocità di esecuzione, in modo da usare più lati per abbattere la loro taglia. Classifica alla mano sappiamo che il match che deciderà il primo posto sarà quello contro Nymburk, ma vogliamo comunque essere pronti e competitivi fin dal primo minuto».

[form_mailup5q lista=”virtus roma”]

È SUCCESSO OGGI...