As Roma, Ilary Blasi: i motivi della felicità con Francesco Totti

0
As Roma, Ilary Blasi: i motivi della felicità con Francesco Totti

ARTICOLI IN EVIDENZA

Francesco Totti e Ilary Blasi una delle coppie più conosciute e invidiate d’Italia, la favola del calciatore e la velina (in questo caso letterina) che diventa una bella e solida realtà, alla faccia di tante altre coppie scoppiate con il passare dei mesi o degli anni.

CHE COPPIA – Loro, due romani doc, lui classe 1976 e lei 1981, si conoscono quando Ilary Blasi è poco più che 20enne, ma ieri come oggi ne è ancora follemente innamorata. Un amore però cresciuto giorno dopo giorno. La showgirl lo racconta in un’intervista esclusiva al settimanale Oggi: «Con Francesco Totti rifarei tutto daccapo».

Ma ad alcune cose non può proprio rinunciare come alla sua libertà: «È necessaria a tutte le età, anche ora. Se io non ho degli spazi per me stessa impazzisco. Francesco finalmente lo capisce, non si arrabbia più. Sono appena stata a Londra con le amiche». È già, non sarà proprio un caso se dal matrimonio celebrato nel 2005 sono passati quasi dieci anni, con Ilary che giura di essere «pigra e poco romantica ma,al momento giusto so esserci» e che Francesco invece «è geloso».

ALTI E BASSI – Francesco Totti è uno abituato a dare la parola, a mantenerla, a matrimoni e legami duratturi, guarda quello con l’As Roma, quando invece poteva andare a giocare in club che anni fa dominavano la scena europea. Lui di fede giallorossa non ha mai voluto cambiare casacca. Figuriamoci se vuole cambiare moglie, e poi che moglie. Ilary Blasi è bella e simpatica.

Certo non tutto fila sempre liscio: «Abbiamo avuto i nostri alti e bassi – ha spiegato Ilary Blasi nell’intervista –, ma mai crisi profonde. Periodi di noia e di allegria, però non è mai capitato che parlassimo di separazione. Al massimo ci sono stati giorni un po’ silenziosi. Io e Francesco siamo riusciti a crescere insieme e devo dire che oggi abbiamo un rapporto davvero profondo».

MATRIMONIO E FIGLI – La coppia ha due bambini Christian (9 anni) e Chanel (7), il primo gioca a calcio proprio nel settore giovanile dell’As Roma e magari spera di fare una carriera come il padre, la piccola chissà sogna di diventare bella e brava come la mamma e di lavorare in tv, o magari di fare tutt’altro.

Di sicuro Ilary e Francesco hanno due carriere fortunate, soldi e una famiglia serena e una vita felice. Si stimano a vicenda. Ma qual è il segreto di un rapporto così duraturo? «Ridere e non prendersi mai troppo sul serio. Io e Francesco abbiamo la fortuna che, dopo 12 anni, insieme ci divertiamo ancora».

 

[form_mailup5q lista=”as roma”]

 

È SUCCESSO OGGI...

Corea del Nord Trump

AMERICA 2020, BIDEN AVANTI DI 11 PUNTI SU TRUMP. IL PRESIDENTE BOCCIATO SULLA GESTIONE...

0
Joe Biden coore veloce sarebbe avanti di 11 punti su Donald Trump. Secondo un sondaggio di Wall Street Journal-Nbc, - riportato dal sito dagospia - l'ex vice «presidente ha il 51% dei...
regione lazio

Imprese, Leodori: Lazio prima regione per nuove aziende in lockdown

0
"Tra aprile e giugno 2020, nel pieno dello tsunami Covid, il Lazio fa segnare un saldo positivo di 2.386 imprese ed e' la prima regione italiana per la nascita di aziende artigiane,...

Roma, denunciato per lesioni personali, minaccia aggravata e danneggiamento un 40enne romeno. Sequestrata una...

0
Nella giornata del 14 luglio scorso, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Villa Glori, diretto da Anna Galdieri, hanno effettuato un controllo nei confronti di un uomo sottoposto alla misura...

Atac, dal primo settembre rinnovi tessera on line per le persone con disabilità

0
Dal prossimo primo settembre le persone con disabilità potranno ricaricare on line la tessera del proprio abbonamento. Non sarà più necessario, quindi, recarsi in biglietteria per l'acquisto, ma si potrà completare l'operazione...

OMICIDIO CERCIELLO, VARRIALE: NON VOLEVO INTERROGARE HJORTH

0
"Non lo volevo interrogare. Non volevo assolutamente picchiarlo, insultarlo. Ero molto arrabbiato e nervoso, ma so che in queste situazioni bisogna mantenere la calma. Non ho visto nessuno picchiarlo, insultarlo o trattarlo...