Rai, dipendenti umiliati: l’azienda continua a pescare fuori

0
Rai, dipendenti umiliati: l’azienda continua a pescare fuori
rai-gubitosi

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il dg della Rai Luigi Gubitosi in Presta potrebbe pensare (prendendo spunto da alcuni suoi comportamenti) che i dipendenti Rai siano un gruppo di persone di cui fidarsi il meno possibile, lo dimostra il fatto che si è portato una pletora di dirigenti ormai fuori mercato, amici suoi, giunti dalle telefoniche e dall’Alitalia, tutti collocati in ruoli apicali. Ma la corsa agli esterni non si è mai fermata, nonostante le polemiche, e Giggino continua imperterrito a pescare fuori dai tredicimila dipendenti.

I CASI – Recentemente è stato assunto un avvocato nell’ufficio legale con il contratto di funzionario, possibile che in quella direzione non ci fosse uno straccio di dipendente da promuovere e inserire in quel ruolo? Ma il colpo straordinario, quello che resterà nella storia dei due protagonisti, è la scelta del conduttore di Ballarò. Tra mille anni sul web, digitando sui nomi Luigi Gubitosi e Andrea Vianello, risalterà un solo elemento: “…Assunsero un certo Massimo Giannini, vicedirettore a digiuno di tv e lo imposero, senza valutare i circa 1800 giornalisti interni alla Rai, portandolo alla conduzione di Ballarò, il più importante talk politico dell’azienda.  Gli ascolti  furono così  bassi, un 8% in meno di share, (siamo vicini al sorpasso di Floris) che Gubitosi & Vianello riuscirono a demolire un colosso come Ballarò, conquistando l’ironia e la sfiducia di tutta un’azienda”. Comunque Giggino non lo blocca nessuno, vuole ancor più lasciare il segno nella storia e con il cuore fermo in poppa starebbe organizzando con il partner @Giankaleone direttore di Raiuno, un altro colpo grosso.

IL COLPACCIO – Chi andrà al posto di Maria Pia Ammirati divenuta direttore delle teche? Perché pescare tra i dirigenti di Raiuno che sono ben pagati ma così poco “reattivi”? Meglio cercare fuori. E nella rete sarebbe capitato un certo Pietro Raschillà, autore televisivo che ha alle spalle tanti bei flop d’annata e l’unico orgoglio di essere stato sostituito da Lucio Presta come capo autore della Vita in diretta. Quindi avanti tutta. Se andate a vedere chi sia questo signore sul web, troverete una piccola sorpresa, insieme alla sua foto appare quella di Maria Pia Ammirati. Vuoi vedere che la potente signora starebbe sistemando il suo vecchio amico e collaboratore Pietro Raschillà?  Nel caso, ancora una volta, saremmo stati ingenui a pensare che l’Ammirati si sarebbe tranquillizzata in quel posticino caldo delle Teche. Invece riapparirebbe la sua potente mano e magari, nella tranquillità nella mega stanza ultragalattica, starebbe già pensando: chi metterò alla direzione di Raiuno? Io?

[form_mailup5q lista=”maledetta tv”]

È SUCCESSO OGGI...

Riaprono Tourist Info Point negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino

0
Riaprono oggi al pubblico i due Tourist Info Point di Roma Capitale ospitati negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, dopo la riapertura di quelli di Via dei Fori Imperiali, Via Minghetti e...

Favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, un uomo e una donna nei guai

0
E’ il 20 giugno u.s., quando gli agenti della squadra anticrimine del commissariato San Basilio, diretto da Agnese Cedrone, dopo una lunga e complessa attività d’indagine, hanno sottoposto a fermo di Polizia...

Pisana, approvati ultimi ordini del giorno del ‘Collegato’

0
Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Mauro Buschini (Pd), ha concluso oggi l'esame degli ordini del giorno relativi alla proposta di legge regionale numero 194 del 31 ottobre 2019, "Misure per...

ROMA, RUBA ABITI IN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO: ARRESTATO 58ENNE

0
Si aggirava tra le corsie di un negozio di abbigliamento e, dopo aver preso diversi capi ed aver tolto l'antitaccheggio con una pinza di piccole dimensioni, li nascondeva all'interno di una busta...
Ss Lazio, Simone Inzaghi (Foto Paolo Pizzi

Lazio, perché accontentarsi delle stelle quando potevi avere la Luna?

0
I biancocelesti sono la squadra più cambiata dal coronavirus. Brillantezza, cattiveria agonistica, spirito di squadra e voglia di vincere sembrano sparite. E un’occasione così ghiotta difficilmente ricapiterà…   Sembra assurdo dirlo, ma la Lazio...