Silvio Dissegna bambino morto di cancro. Sarà fatto santo

0
Silvio Dissegna bambino morto di cancro. Sarà fatto santo

ARTICOLI IN EVIDENZA

Silvio Dissegna, un bambino santo. Papa Francesco ha ricevuto ieri il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, autorizzando il dicastero a promulgare i decreti sulle virtù eroiche di otto «Servi di Dio».

LA STORIA – Nato a Moncalieri, in provincia di Torino, il primo luglio 1967. È un bambino come tanti – ricorda la Radio Vaticana -, allegro e pieno di vita. Da grande vorrebbe fare l’insegnante. A 10 anni la mamma per Natale gli regala una macchina da scrivere e lui le dona la sua prima pagina dattiloscritta: «Ti ringrazio mamma, perché mi hai messo al mondo, perché mi hai dato la vita che è tanto bella! Io ho tanta voglia di vivere».

La malattia A 11 anni arrivano i primi dolori alle gambe. I medici non lasciano speranze: cancro alle ossa. Inizia il suo calvario con il Rosario in mano. Non lo lascerà più, giorno e notte: «Io ho molte cose da dire a Gesù e alla Madonna» – afferma – e offre tutte le sofferenze per i sacerdoti, i missionari, la salvezza dei peccatori e perché tutti gli uomini siano fratelli. Si dice confortato dal fatto che Gesù gli vuole bene e che lo aspetta in Paradiso. Muore il 24 settembre 1979, a 12 anni.

È SUCCESSO OGGI...