Maltempo a Roma e provincia, ancora disagi per le strade

0
Maltempo a Roma e provincia, ancora disagi per le strade
Maltempo a Roma, Disagi, Traffico, Metro, Strade, Allagamenti

ARTICOLI IN EVIDENZA

Ancora allerta maltempo a Roma. La pioggia ha caratterizzato la notte della Capitale, che si è svegliata con allagamenti e disagi in diverse zone della città. Da San Giovanni, in centro, fino alle periferie la situazione è critica. Strade allagate e traffico per tutta la mattinata. Disagi si registrano anche in zona Boccea e Casalotti, passando per il raccordo (in entrata e uscita dalle principali arterie). Disagi anche sulla Prenestina e sul litorale. Si registrano file anche sulla Pontina e in gran parte della provincia. Problemi a Tivoli (dove ieri diverse zone si sono allagate all’altezza di Villa Adriana) e in tutti i Castelli. Oggi però scuole aperte (almeno nella capitale), come deciso dal prefetto Giuseppe Pecoraro. Nelle scorse ore sono stati circa una cinquantina gli interventi coordinati dalla sala Coc della Protezione civile: particolarmente colpita la zona est, a cominciare da Corcolle.

LA NOTTE TRASCORSA – «Nella notte sono continuati gli interventi coordinati dalla Protezione civile di Roma Capitale sul territorio cittadino: 50 gli interventi per allagamenti, circa una quindicina quelli per messa in sicurezza alberi e rimozione ramaglie» ha spiegato poi una nota. La zona più colpita risulta appunto quella di Corcolle, «con diversi allagamenti stradali e alcuni in abitazioni, che però hanno interessato solo garage e piani seminterrati». Inoltre, un grosso allagamento ha coinvolto le zone di piazzale Ionio e Portuense, da piazzale della Radio a via Pacinotti, con interruzione della strada per diverse ore. Durante la notte è esondato il fosso Lello Maddaleno, zona Salaria-Settebagni, «dove l’intervento è stato effettuato in coordinamento con il Cbtar e si è disostruito il canale grazie all’utilizzo di un ragno meccanico». Sotto controllo le zone di Piana del Sole, Prima Porta Infernetto e Ostia. Il Tevere e l’Aniene rimangono sotto stretta osservazione con livelli registrati alle 6 all’idrometro di Ripetta di 7,37 metri. Già nella nottata, al raggiungimento dei 7 metri, è stata predisposta la chiusura delle banchine nel tratto urbano. Per l’Aniene alle 6 all’idrometro di ponte Mammolo si registravano 5,15 metri. Solo nella notte «sono stati almeno 200 gli operatori in campo, tra personale e volontari della Protezione civile, tecnici del Servizio giardini del dipartimento Tutela ambientale, del dipartimento Lavori pubblici (Simu) e del personale della Polizia locale di Roma Capitale». A causa del maltempo, l’Atac ha invece fatto sapere di avere chiuso la stazione Repubblica della metro A. Disagi alla circolazione anche in diverse strade, con bus deviati.

ALBERO CADUTO – Questa mattina, poi, un albero è caduto in strada ferendo una passante.

L’EPISODIO IN PIAZZA DELL’ALBERONE – L’episodio è accaduto in piazza dell’Alberone, in zona Appia.

DONNA IN OSPEDALE – La donna è stata portata all’ospedale San Giovanni dal 118 e sarebbe rimasta ferita solo lievemente.

SUL POSTO I VIGILI DEL FUOCO – Sul posto i vigili del fuoco e dalla polizia municipale.

AUTO DANNEGGIATE – Da quanto riferito dai pompieri, l’albero ha colpito anche alcune auto lungo la strada.

STRARIPA IL FIUME – A causa delle piogge, inoltre, è straripato il fiume Almone.

APPIA ANTICA – La zona interessata è quella dell’Appia Antica, con la strada chiusa al traffico da via di Porta San Sebastiano a via Ardeatina.

SUL POSTO LA POLIZIA LOCALE – Sul posto la Polizia locale. Al momento risultano allagati alcuni esercizi commerciali.

[form_mailup5q lista=”newsletter generale”]

È SUCCESSO OGGI...