Tivoli, una petizione per far entrare i cani a Villa Braschi

0
Tivoli, una petizione per far entrare i cani a Villa Braschi
tivoli cani villa braschi

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il parco di Villa Braschi a Tivoli è tra le aree verdi dedicate a chi vuole trascorre delle splendide giornate. All’ingresso della Villa, però, si trovano dei cartelli con su scritto il divieto assoluto di portare i cani, pur se al guinzaglio, nonostante all’interno ci sia un’area allestita dedicata proprio agli amici a 4 zampe. I residenti hanno così deciso di presentare una mozione al Comune spiegando la loro situazione.

LA PETIZIONE – «Adiacenti all’area recintata ci sono due modeste porzioni del Parco. Due porzioni di verde particolarmente scoscese e dissestate, percorribili a piedi in sicurezza ma non senza difficoltà, il che le rende ordinariamente assai poco fruibili, tant’è che sono solitamente deserte e come tali ricettacolo di ogni sorta di rifiuto, sovente gettati della finestre dei prospicienti edifici. Le due aree sono distanti dall’area giochi per bimbi, peraltro da lungo tempo resa inservibile da ripetuti attacchi vandalici. Nelle more di un’agognata sistemazione del Parco ispirata a logiche di condivisione e tolleranza reciproca piuttosto che di segregazione, secondo i virtuosi esempi che da tante parti d’Italia giungono a noi, chiediamo che in quelle due aree ci sia la possibilità di passeggio e sosta con cani al seguito, condotti al guinzaglio come accade nella generalità del territorio comunale».

I PRO E I CONTRO – I proprietari degli amici a quattro zampe sono soddisfatti di questa petizione, i cui moduli sono disponibili anche presso il negozio per animali di via Colsereno e presso Nati con la Coda a via Tiburto, ma c’è anche chi non lo è, in quanto temono che la Villa diventi il solo parco degli animali, come è già avvenuto in passato.

[form_mailup5q lista=”tivoli”]

È SUCCESSO OGGI...