Ss Lazio, Thereau mette nei guai Pioli. Siamo già alla resa dei conti

0
Ss Lazio, Thereau mette nei guai Pioli. Siamo già alla resa dei conti
ss lazio pioli palermo

ARTICOLI IN EVIDENZA

Arruffona, disorganizzata e troppo brutta per essere vera, sono questi gli aggettivi più adatti da affibbiare alla Lazio vista ieri sera. La squadra di Pioli è sembrata la brutta copia di sé stessa.

TERZA SCONFITTA – Inevitabile è arrivata la terza sconfitta ad opera di un’Udinese brava ad approfittare delle lacune biancocelesti e a colpire con la zampata di Thereau. Se contro Milan e Genoa si era parlato di sfortuna, il match di ieri ha visto una Lazio che non è mai riuscita ad entrare in partita. Sono pesati come macigni le assenze di Gentiletti, Biglia, De Vrij e Basta, ma hanno fatto discutere anche alcune scelte di Pioli. Il parmense ha preferito Onazi e Felipe Anderson a Lulic e Keita, ma sia il nigeriano che il brasiliano non hanno ripagato la fiducia del mister. L’ex Barcellona è entrato solo a 15 minuti dal termine portando un po’ di pepe all’attacco capitolino, ma forse il numero quattordici andava fatto entrare prima.

SCELTE DISCUTIBILI – Fa discutere anche la scelta di relegare un panchina per tutto il match un giocatore in forma come Mauri. Prove opache anche per Klose e Candreva, mentre positivo è stato il rientro, dopo quasi sei mesi, di Federico Marchetti. Dall’altra parte esulta Andrea Stramaccioni che dopo tre sconfitte consecutive riesce a battere la Lazio. I capitolini non partivano così male in campionato da sette anni, quando con Delio Rossi in panchina arrivato o tre pareggi e una sconfitta nelle prime quattro giornate. Biancocelesti che dovranno rialzare subito la cresta già lunedì sul difficile campo del Palermo che negli ultimi due turni ha costretto al pari Inter e Napoli. Pioli non ha cercato scuse: “Abbiamo sbagliato tutto”. Adesso Candreva e compagni devono ingranare la marcia giusta e ripartire perché la zona Europa League, obiettivo dichiarato ad inizio stagione, dista già cinque punti e non sono ammessi ulteriori passi falsi.

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...