Rai, Benedetta Rinaldi e Alessio Zucchini: coppia vincente si cambia

0
Rai, Benedetta Rinaldi e Alessio Zucchini: coppia vincente si cambia
benedetta-rinaldi-alessio-zucchini-rai-programmazione

ARTICOLI IN EVIDENZA

Ormai ci siamo, è arrivato il gran momento della partenza delle quotidiane di Raiuno. Su viale Mazzini e dintorni è stata scorta una nuvola intensa da un satellite, una nebbia simile a smog, è scattato l’allarme, per fortuna il Dg Giggino Gubitosi ha subito fatto fare le analisi, il risultato è stato tranquillizzante e stupefacente: è solo polvere d’idee.

AL LAVORO – Tutte le redazioni ormai all’opera, con i numerosi autori attivi hanno formato uno spettacolare pulviscolo geniale, dal quale usciranno i nuovi progetti rivoluzionari. Nel cesto di Raiuno le donzelle dopo aver brigato tanto per ottenere la conduzione, adesso si trovano finalmente nella realtà, soprattutto alcune hanno scoperto di non avere budget a sufficienza, altre che la scenografia non è bella, altre ancora che il conduttore è un bollito signore d’altri tempi. Ma ormai il gioco è partito e nessuno, né segretari di partito, ex ministri, ex direttori generali della Rai potranno modificare il programma e sarà l’auditel a decidere la sorte delle loro beniamine.

LA COPPIA RINALDI/ZUCCHINI – Su tutta questa apparente efficienza dobbiamo invece dare l’arrivederci a una delle coppie più interessanti degli ultimi anni, (sarà stata formata casualmente?): Benedetta Rinaldi e Alessio Zucchini questa settimana si congederanno da Uno Mattina estate. Il loro è stato un risultato ottimo d’ascolto, ma soprattutto sono riusciti con garbo e intelligenza a conquistare la simpatia del pubblico. Rinaldi, detta Suor Benedetta, ha dimostrato come la bellezza possa essere unita anche all’intelligenza, alla cultura, alla preparazione seria, attenta. Insomma non solo ha letto i copioni, (molte donzelle pensano che sia superfluo) ma ha anche indirizzato il programma sulle sue sensibilità e qualità. Alessio Zucchini ha dato la prova di essere un giornalista attento e curioso, competente e rispettoso delle idee degli altri. Insomma la coppia ha fatto quello che dovrebbero fare tutti i conduttori bravi, non hanno pensato a se stessi, ma al pubblico. Certo, come sempre ci diverte il comportamento del buon @Giankaleone, direttore a scadenza di Raiuno, che finalmente era riuscito nell’opera di formare una coppia vincente e invece di confermarla anche per l’inverno, come accadeva negli anni scorsi, (ci voleva un po’ di coraggio!) ha preferito fare un’altra scelta. Più conveniente. Quando Leone andrà in pensione ci piacerebbe molto che fosse esposto nel Museo della Rai a Torino anche il suo “bilancino”. Sarebbe un bel reperto storico, con quello ha “regolato” Raiuno durante tutta la sua direzione, portandola al flop certificato.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MALEDETTA TV DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”5″]

È SUCCESSO OGGI...