Ostia, 47enne si toglie la vita in mare

0
Ostia, 47enne si toglie la vita in mare

ARTICOLI IN EVIDENZA

E’ stato identificato il corpo dell’uomo recuperato in mare ad Ostia mercoledi’ scorso. Si tratta di G.C., pregiudicato 47enne residente a Ostia. L’uomo con problemi di tossicodipendenza e precedenti per furto e droga, era uscito di casa, zona piazza Gasparri, mercoledi’ scorso alle 19 circa, due ore prima che un passante avvistasse il cadavere tra le onde. Il corpo, recuperato vicino alla battigia, all’altezza del chiosco Blanco, era completamente vestito, senza documenti e non presentava ferite.

LE INDAGINI – I carabinieri di Ostia dopo aver passato al setaccio le denunce di persone scomparse e verificato le impronte digitali, hanno trovato una corrispondenza. Oggi i familiari hanno identificato la salma presso l’istituto di medicina legale de La Sapienza dove verra’ effettuata l’autopsia per accertare le cause della morte. Tra le ipotesi quella del suicidio. Il cadavere e’ stato trovato poco distante dalla casa dove l’uomo viveva. A quanto si apprende il 47enne sarabbe entrato in acqua nonostante le condizioni sfavorevoli del mare, spinto forse da una volonta’ suicida. Quel giorno, a quanto si è appreso, l’uomo avrebbe fatto perdere le sue tracce dopo aver discusso con il padre per l’uso che faceva di sostanze stupefacenti. Quindi avrebbe lasciato l’abitazione dove viveva con i familiari.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU OSTIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”26″]

È SUCCESSO OGGI...