Ciampino, nascondeva la droga nella vagina: arrestata 50enne

0
Ciampino, nascondeva la droga nella vagina: arrestata 50enne

ARTICOLI IN EVIDENZA

L’altra mattina, all’aeroporto di Ciampino, in un’operazione congiunta della Squadra mobile di Latina e della Polizia di frontiera aerea, è stata arrestata una cittadina colombiana di 50 anni, già conosciuta per reati analoghi.

VOLO DALLA SPAGNA – Una volta sbarcata da un volo proveniente da Malaga, in Spagna, la donna è stata trovata in possesso di circa mezzo chilogrammo di cocaina purissima nascosta nella sua vagina, sperando, in questo modo, di farla franca.

L’OPERAZIONE – L’indagine, frutto dell’attività info-investigativa della sezione antidroga della Squadra mobile di Latina e dalla Polizia di Frontiera, ha condotto all’ingente sequestro di stupefacente destinato proprio all’agro-pontino e al mercato di Roma e provincia. Dopo le formalità di rito, la donna è stata portata nel carcere di Rebibbia, a Roma, arrestata per traffico internazionale di stupefacenti. Il fiuto degli agenti in servizio allo scalo romano di Ciampino ha dato esito positivo, una volta che la donna è stata portata in ospedale per una visita ginecologica. Era infatti passata inosservata a tutti gli altri controlli doganali e alle lastre allo stomaco, dove di solito si nascondono ovuli di cocaina ingeriti. Solo pochi giorni fa, un altro arresto simile. Ci si inventa di tutto per superare indenni i filtri dei controlli effettuati negli scali aeroportuali e portuali dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma e capita, di frequente, che anche gli esercizi di fantasia più estrosi e apparentemente infallibili si infrangano contro l’acume dei militari o il fiuto dei cani antidroga.

FIUMICINO – All’aeroporto “Leonardo Da Vinci” di Fiumicino, è stata la corporatura pronunciata di una donna di origine boliviana, proveniente da Santa Cruz ed in attesa di imbarcarsi per Istanbul (Turchia), a insospettire i militari che, con l’ausilio di personale del Corpo di sesso femminile, l’hanno sottoposta a perquisizione scoprendo l’occultamento, all’interno della pancera indossata, di oltre due chili di cocaina allo stato liquido contenuti in profilattici di lattice.

L’ARRESTO – Una volta giunta a destinazione, la droga, contenuta in 46 involti, sarebbe ritornata al suo stato originale con un laborioso processo chimico di filtraggio. La donna è stata arrestata e trasferita presso il carcere di Civitavecchia, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CIAMPINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”35″]

 

È SUCCESSO OGGI...