Ciampino, nascondeva la droga nella vagina: arrestata 50enne

0

L’altra mattina, all’aeroporto di Ciampino, in un’operazione congiunta della Squadra mobile di Latina e della Polizia di frontiera aerea, è stata arrestata una cittadina colombiana di 50 anni, già conosciuta per reati analoghi.

VOLO DALLA SPAGNA – Una volta sbarcata da un volo proveniente da Malaga, in Spagna, la donna è stata trovata in possesso di circa mezzo chilogrammo di cocaina purissima nascosta nella sua vagina, sperando, in questo modo, di farla franca.

L’OPERAZIONE – L’indagine, frutto dell’attività info-investigativa della sezione antidroga della Squadra mobile di Latina e dalla Polizia di Frontiera, ha condotto all’ingente sequestro di stupefacente destinato proprio all’agro-pontino e al mercato di Roma e provincia. Dopo le formalità di rito, la donna è stata portata nel carcere di Rebibbia, a Roma, arrestata per traffico internazionale di stupefacenti. Il fiuto degli agenti in servizio allo scalo romano di Ciampino ha dato esito positivo, una volta che la donna è stata portata in ospedale per una visita ginecologica. Era infatti passata inosservata a tutti gli altri controlli doganali e alle lastre allo stomaco, dove di solito si nascondono ovuli di cocaina ingeriti. Solo pochi giorni fa, un altro arresto simile. Ci si inventa di tutto per superare indenni i filtri dei controlli effettuati negli scali aeroportuali e portuali dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma e capita, di frequente, che anche gli esercizi di fantasia più estrosi e apparentemente infallibili si infrangano contro l’acume dei militari o il fiuto dei cani antidroga.

FIUMICINO – All’aeroporto “Leonardo Da Vinci” di Fiumicino, è stata la corporatura pronunciata di una donna di origine boliviana, proveniente da Santa Cruz ed in attesa di imbarcarsi per Istanbul (Turchia), a insospettire i militari che, con l’ausilio di personale del Corpo di sesso femminile, l’hanno sottoposta a perquisizione scoprendo l’occultamento, all’interno della pancera indossata, di oltre due chili di cocaina allo stato liquido contenuti in profilattici di lattice.

L’ARRESTO – Una volta giunta a destinazione, la droga, contenuta in 46 involti, sarebbe ritornata al suo stato originale con un laborioso processo chimico di filtraggio. La donna è stata arrestata e trasferita presso il carcere di Civitavecchia, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CIAMPINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”35″]

 

È SUCCESSO OGGI...

Fiamme in un appartamento in via Annibaliamo a Roma. I Vigili del fuoco salvano...

0
Paura questa mattina all'alba nel quartiere Africano a Roma. I vigili del fuoco sono intervenuti per l'incendio in un appartamento in Via Annibaliano 9. Qui hanno portato in salvo una signora, poi...

Molesta e perseguita collega di lavoro. Divieto di avvicinamento per un 58enne

0
Con comportamenti vessatori e continui, ha minacciato e molestato sessualmente una sua collega di lavoro, all'interno di una nota catena i supermercati, causandole un grave stato di ansia e paura unito al...

Aeroporti. Lo scalo di Fiumicino ottiene le 5 stelle Skytrax

0
L'aeroporto di Fiumicino, valutato miglior aeroporto europeo per la qualità da 5 anni, ha ottenuto le 5 stelle Skytrax, il massimo riconoscimento assegnato dall'organizzazione internazionale di rating del...

Roma. Affrancazioni semplificate, online la visualizzazione di stato della pratica

0
Da oggi sul portale di Roma Capitale è online il visualizzatore dello stato della pratica per le affrancazioni semplificate. Dopo la pubblicazione online di...

Fermato ad Ostia 33enne con mandato di arresto europeo per sottrazione di minore

0
Fermato dalla Polizia di Stato un 33enne di origini afgane gravato da un mandato di arresto europeo emesso dalle autorità svizzere. Nella tarda mattinata di ieri la sala operativa della Questura di...