Velletri, in fuga col treno: scomparse due ragazzine di 16 e 14 anni

0
Velletri, in fuga col treno: scomparse due ragazzine di 16 e 14 anni

ARTICOLI IN EVIDENZA

Si erano conosciute su Facebook e sugli schermi del telefonino avevano sognato e progetto la loro fuga verso la libertà. Ma la realtà si è rivelata molto più dura. Così due ragazzine di 16 e 14, una di Velletri e l’altra di Potenza, sono finite nelle braccia dei carabinieri a via Cavour in pieno centro di Roma dopo che per due giorni erano riuscite a far perdere le loro tracce e a sparire destando preoccupazione nei loro famigliari.

APPUNTAMENTO ALLA STAZIONE DI VELLETRI – Le ragazze si erano date appuntamento a Velletri, dove la piccola potentina era arrivata da casa col treno. Le due hanno poi trascorso la prima notte fuori casa nel comune veliterno e sono quindi partite dalla stazione locale alla volta di Roma. L’ultima volta che erano state viste in piazzale Garibaldi era stato intorno alle 23.00 di sabato. Addormentatesi sul treno per la notte difficile passata all’aperto, sono state derubate di soldi e cellulari e nonostante tutto hanno continuato nella loro avventura nella capitale. Qui per due giorni si è svolta la loro avventura: senza soldi e senza un posto dove stare hanno assaporato fino in fondo la loro libertà di piccole donne e hanno girato per il centro della capitale. Forse volevano liberarsi dai tanti divieti, vestirsi a modo loro, sentirsi grandi.

DUE GIORNI SENZA SOLDI E TELEFONO – Ma la situazione già difficile non ha fatto altro che peggiorare. Così, lentamente, le due si sono sentite sempre più sole. La notte di domenica la passano su una panchina nel quartiere di San Lorenzo. Intanto la famiglia della giovane di Velletri lancia l’allarme sulla scomparsa e segnala il caso anche alla trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”. Il caso si chiude lunedì mattina, quando le ragazze sono ormai stremate: grazie all’aiuto di un venditore ambulante che ha prestato il telefono alla ragazza di Velletri che ha chiamato il padre raccontando tutta la vicenda tra le lacrime. Subito è scattata la macchina degli aiuti con i carabinieri locali che hanno avvisato la stazione di Monti e avviato l’intervento che ha individuato le due in via Cavour a Roma e riportato le due ragazze nel comune dell’hinterland romano ponendo fine a un incubo durato due giorni.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU VELLETRI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”43″]

È SUCCESSO OGGI...