Acilia, meccanico si suicida con i gas di scarico in macchina

0
Acilia, meccanico si suicida con i gas di scarico in macchina

ARTICOLI IN EVIDENZA

Se l’è portato via la crisi economica, gli affari che non andavano e la preoccupazione di non farcela ad andare avanti con la sua attività. Questa con tutta probabilità la causa principale del suicidio di un meccanico avvenuto ad Acilia nei pressi di Roma.

MECCANICO AD ACILIA – L’uomo che gestiva una attività di officina di riparazione auto in via Giovanni Armandi ha preparato per bene la sua fine. Per prima cosa ha collegato un tubo alla marmitta di scarico del suo motorino. Poi ha portato il tubo dentro la sua macchina, sigillando tutti i finestrini. Infine ha accesso il motore della sua auto che ha iniziato a saturare con i suoi gas tossici l’atmosfera dell’abitacolo dell’auto, e vi è entrato dentro. La morte, constatata dai carabinieri intervenuti sul posto, sarebbe avvenuta per suicidio proprio in questo modo.

LA TELEFONATA DEI FAMIGLIARI – I militari dell’Arma sono arrivati sul posto dopo una chiamata dei familiari. Per loro soltanto l’accertamento della morte del 38enne il cui corpo sarà ora sottoposto ad esame autoptico presso il policlinico di Tor Vergata.

 RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU ACILIA DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”18″]

È SUCCESSO OGGI...