Scontri a Roma, Ciro Esposito è in fin di vita al policlinico Gemelli

0
Scontri a Roma, Ciro Esposito è in fin di vita al policlinico Gemelli
gastone de santis spari ciro esposito a carogna

ARTICOLI IN EVIDENZA

E’ un bollettino medico, quello di stamattina che mette molta tristezza e lascia poche speranze. Secondo il policlinico Agostino Gemelli di Roma sarebbe in fin di vita Ciro Esposito, il tifoso napoletano ferito a colpi di pistola in occasione della finale di Coppa Italia a Roma, allo stadio Olimpico, tra Napoli e Fiorentina.

LO RIFERISCE L’OSPEDALE – Fonti sanitarie spiegano che le condizioni di Esposito, ricoverato nella Capitale al policlinico Gemelli dal 3 maggio, si sono improvvisamente aggravate. Si teme dunque per la vita del giovane 27enne napoletano ferito da colpi di arma da fuoco nel prepartita della finale di Coppa Italia. Il ragazzo era stato sottoposto a numerose e complicate operazioni chirurgiche per tentare una ripresa dai traumi subiti nello scontro del 3 maggio, ma le operazioni erano state per lui molto dure e avevano reso molto fragile il suo stato di salute complessivo.

INTESTINO E POLMONE – I problemi principali riguarderebbero attualmente l’intestino e un’infezione al polmone. La famiglia di Ciro Esposito è sempre stata accanto al ragazzo, seguendo ogni fase della difficile terapia del giovane. Ora il bollettino che lascia poco spazio alla speranza.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...