Aeroporti, a Fiumicino novità antiabusivi e sosta selvaggia

0
Aeroporti, a Fiumicino novità antiabusivi e sosta selvaggia
Aeroporti, a Fiumcino novità antiabusivi e sosta selvaggia

ARTICOLI IN EVIDENZA

Mai più sosta selvaggia all’aeroporto di Fiumicino. E nuove regole sono in arrivo anche contro i taxi e gli ncc abusivi. Con l’arrivo di ztl e telecamere in grado di elevare multe molto salate per i trasgressori.

LA RIVOLUZIONE – È una vera e propria rivoluzione della viabilità, attorno all’aeroporto più grande d’Italia, quella presentata questa mattina dal sindaco di Roma, Ignazio Marino, dall”assessore alla Mobilità, Guido Improta, dal primo cittadino di Fiumicino, Esterino Montino, e dall’ad di Adr, Lorenzo Lo Presti. Le novità riguardano principalmente l’accesso ai terminal di chi accompagna, o accoglie, un parente o un amico in arrivo o in partenza, e quello dei taxi e degli ncc con regolare licenza. Per i primi nascono le aree Kiss&Go, una nuova zona a traffico controllato (ztc) che permette l’accesso e la sosta gratuita per 15 minuti a passeggeri e accompagnatori diretti ai terminal 1, 2 e 3. La nuova ztc sarà operativa entro luglio e grazie a un impianto di rilevamento elettronico misurerà il tempo di sosta dei mezzi all”interno dell’area, “impedendo che automobilisti poco corretti- ha chiarito Improta- creino ingorghi e disagi sostando nella zona di transito”. Le telecamere saranno installate sulle carreggiate degli arrivi e delle partenze, in entrata ed uscita, da cui spariranno i parcheggi a fascia blu. Le multe per i trasgressori saranno di 80 euro.

AREA STOP&GO – L’area Stop&Go, invece, è la nuova zona a traffico limitato (ztl) che, grazie a un sistema di rilevamento elettronico, consentirà l’accesso ai soli operatori autorizzati alla corsia dedicata, sanzionando tutti gli altri veicoli. Il controllo verrà effettuato con telecamere omologate. Entro luglio, dunque, passeggeri e accompagnatori, che arrivano in auto allo scalo, avranno la possibilità di fermarsi gratuitamente per un tempo di 15 minuti, sufficiente per salutare o accogliere i passeggeri con i bagagli. L’intervallo garantisce il normale scorrimento del traffico ed evita le soste non regolamentate, che saranno sanzionate automaticamente. Cartelli di cortesia indicheranno al guidatore l’avvicinamento alle due zone soggette a controllo elettronico. “Questa regolamentazione dei flussi veicolari- ha concluso Improta- è stata ideata anche per contrastare il fenomeno dell’abusivismo di taxi e ncc irregolari e per garantire ai passeggeri un servizio di qualità per un aeroporto che sia all”altezza degli standard europei”. “Fiumicino è il principale punto di arrivo d’Italia – ha commentato Marino -. Non è tollerabile un assalto ai passeggeri stranieri da parte di abusivi senza titolo. Ora le cose cambiano, le regole sono cambiate. Non ci sarà più possibilità di abusivismo”. Montino ha poi aggiunto che “quella presentata oggi è un’operazione interistituzionale molto importante. Il provvedimento non limita nessuno e garantisce la libertà del mercato, ma ora ci sono nuove regole, come la registrazione, per rendere legittimo il servizio”.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU FIUMICINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”33″]

 

È SUCCESSO OGGI...