Rissa con bottigliate nella metropolitana di Piramide

0
Rissa con bottigliate nella metropolitana di Piramide
termini insicura notte

ARTICOLI IN EVIDENZA

Calci, pugni e bottiglie di vetro. Una vera e propria zuffa senza esclusioni di colpi quella avvenuta ieri nella metropolitana di Piramide. Qui i carabinieri sono dovuti intervenire nelò pomeriggio di ieri a seguito delle chiamate di alcuni passeggeri terrorizzati.

L’INTERVENTO DELLE FORZE DELL’ORDINE – All’arrivo delle pattuglie c’è stato un fuggi fuggi generale ma in 2 sono stati bloccati e ammanettati. Si tratta di un cittadino tunisino di 29 anni e di un cittadino marocchino di 26 anni, entrambi nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, che per futili motivi avevano dato vita, insieme ad almeno altre 3 persone, alla zuffa. A causa delle lesioni riportate il 29enne è stato medicato e dimesso con 3 giorni di prognosi dall’ospedale «C.T.O. Andrea Alesini». Illesi i militari intervenuti. I fermati, accusati di rissa aggravata, sono stati trattenuti in caserma, dove attenderanno di essere sottoposti al rito direttissimo. Sono in corso gli accertamenti finalizzati all’identificazione degli altri 3 contendenti che, per il momento, sono riusciti a far perdere le loro tracce.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU OSTIANSE DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”60″]

È SUCCESSO OGGI...