Musica, cinema, arte e teatro. Ecco gli eventi del week end a Roma

0
Musica, cinema, arte e teatro. Ecco gli eventi del week end a Roma

ARTICOLI IN EVIDENZA

Grande eventi, questo week-end, nella capitale: dallo straordinario e attesissimo concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo alla mostra “Calcio d’autore” all’Auditorium Parco della Musica; dallo spettacolo “Neri si nasce, bianchi si muore“, una riflessione sul varcare la soglia, sull’accettare le regole e sulla necessità di nutrirsi di dignità e ospitalità al teatro Villa Torlonia alla tredicesima edizione del Gay Village, l’appuntamento estivo che coniuga impegno politico e divertimento sfrenato, arte, cultura, sport e ristorazione. Dai concerti all’Ippodromo Capannelle dei Thirty Seconds To Mars e dei Prodigy per il Postepay Rock In Roma festival al docufilm con Johnny Depp, “Per nessuna buona ragione“. Ecco la nostra selezione di eventi da non perdere a Roma in questo week-end!

 

MUSICA

rolling-stones-rock-in-roma-circo-massimoStanno per intraprendere un lunghissimo e impegnativo tour mondiale che toccherà ogni continente e le principali città del pianeta. Gli amatissimi Thirty Seconds To Mars arrivano venerdì 20 giugno all’Ippodromo Capannelle per il Postepay Rock In Roma festival. Appuntamento alle 20.00.

Anche i Prodigy saranno al Postepay Rock In Roma. La band di Keith Flint, Maxim Reality e Liam Howlett, pioniera del beat/rock elettronico, è di scena sabato 21 giugno sul palco sempre più bollente dell’Ippodromo Capannelle. Start ore 22.30.

Infine arrivano nella capitale anche le leggende del rock mondiale: i Rolling Stones celebreranno i loro 50 anni di musica domenica 22 giugno al Circo Massimo con un attesissimo mega concerto. Appuntamento alle 21.

 

TEATRO

Neri-si-nasce,-bianchi-si-muore-al-teatro-Vascello-di-Roma-TrailerUltimi giorni per gustare al teatro Quirinetta di Roma la magia delle note di Mozart: Gabriele Lavia porta in scena il gioco elegante ed amaro della vita, dell’amore e della loro vanità, nella spietata messa a nudo dell’opera settecentesca “Così fan tutte”. Info allo 06.69925272.

Al teatro Villa Torlonia va ins scena lo spettacolo “Neri si nasce, bianchi si muore“, una riflessione sul varcare la soglia, sull’accettare le regole, qualsiasi esse siano, sulla necessità di nutrirsi di dignità e ospitalità. Apuntamento domenica 22 giugno alle 17. Info allo 060608.

La vecchiaia come progressivo abbandono del peso dei ricordi per prepararsi al “grande viaggio”. Due anziani che decidono di giocare al gioco degli invitati per allontanare “ la morbosa memoria”. Stiamo parlando dello spettacolo Studio sulla vecchiaia appoggiati su le sedie di Ionesco, in programma fino al 22 giugno alla Casa delle Culture di Roma. Info allo 06.58157182.

 

CINEMA

TUTTE CONTRO LUI

Mark (Coster-Waldau) è sposato con Kate (Mann), ma ha una relazione extraconiugale con Carly (Diaz). Quando le due donne scoprono di essere state ingannate dallo stesso uomo, e si accorgono che Mark in realtà ha anche una terza amante di nome Amber (Upton), decidono di formare un triangolo assetato di vendetta per farla pagare all’infedele traditore

 

PER NESSUNA BUONA RAGIONE

Quindici anni. È il tempo impiegato dal regista Charlie Paul per comprendere e raccontare la mente geniale e la vita spericolata dello straordinario illustratore e caricaturista inglese Ralph Steadman attraverso il film, nei cinema in questi giorni, “Per nessuna buona ragione”. Direttamente dalla voce di Ralph Steadman ascoltiamo gli aneddoti di una biografia rivoluzionaria, che comprende collaborazioni artistiche passate alla storia: da quella con Hunter S. Thompson al più di recente sodalizio con Johnny Depp, che compare in questo film nell’eccezionale veste di intervistatore.

 

THE DARK SIDE OF THE SUN

Per pochi bambini il sole è un nemico mortale. Una rara malattia, Xeroderma Pigmentosum, li costringe a vivere isolati, lontani dal mondo diurno dei loro coetanei. Questo non accade però a Camp Sundown, un campo estivo nello stato di New York creato dall’immaginazione e dalla tenacia dei loro genitori, che raccoglie pazienti da tutto il mondo. Qui nasce un universo rovesciato, colmo d’incanto. La vita di questa piccola comunità notturna si intreccia con i sogni che prendono forma nell’animazione, ideata dagli stessi bambini. Genitori e figli si riconoscono qui in un unico desiderio: vivere a pieno la propria vita, nonostante la malattia. Pino Insegno ha regalato la voce a Dan Mahar il tenace fondatore, insieme a sua moglie, di Camp Sundown e al personaggio di Father Night, presente nella parte animata. Leo Gullotta ha prestato invece la voce sia ad un simpatico tasso che a Kevin, uno dei ragazzi di Camp Sundown.

 

MOSTRE

La-fonte-dell'utopia--la-strada-dell'integrazione-attraverso-l'arte-Museo-Hendrik-Christian-AndersenArriva al museo Hendrik Christian Andersen la mostra “La fonte dell’utopia: la strada dell’integrazione attraverso l’arte“, evento finale di un progetto nazionale promosso dal Dipartimento delle Pari Opportunità, “La Strada dell’Arte e delle Pari Opportunità”. Ingresso gratuito.

Il calcio, si sa, è lo sport più amato dagli italiani. Un’autentica passione che coinvolge e unisce milioni di persone. Dalla televisione che proietta le partite del Mondiale del Brasile, questa “rappresentazione sacra del nostro tempo”, per dirla con Pasolini, approda anche all’Auditorium Parco della Musica di Roma con la mostra “Calcio d’autore”. Ingresso gratuito.

Nel mondo quasi un miliardo e mezzo di bambine crescono senza la possibilità di scegliere il proprio destino. Colpevoli solo di essere nate femmine. Alla loro condizione la fotografa canadese Sheila McKinnon ha dedicato un progetto, “Born Invisible”, in mostra fino al 28 settembre 2014 al Museo di Roma in Trastevere. Biglietti a 7,50 euro.

 

FESTIVAL E RASSEGNE

gay villageHa preso il via questa settimana la tredicesima edizione del Gay Village, l’appuntamento estivo che coniuga impegno politico e divertimento sfrenato, arte, cultura, sport e ristorazione. Allestito come un vero e proprio Tempio dello Sport a tinte rainbow e ispirato all’architettura delle Olimpiadi nell’Antica Grecia, in questa edizione il villaggio strizza l’occhio alla tradizione dei giochi olimpici, ma anche alle ultimissime trovate tecnologiche come la proiezione in Mapping insieme all’esclusiva novità del Drone, una sorta di videocamera-elicottero teleguidato, che riprenderà le attività del villaggio dall’alto, riprodotte in presa diretta su maxischermo. Il Parco del Ninfeo torna così ad essere teatro dei tanti appuntamenti che si susseguiranno fino al 13 settembre, dal giovedì al sabato, fra templi scenografici, due aree per spettacolo e disco, uno spazio per incontri, sette punti bar, tre ristoranti e un’area riservata ai giochi e allo sport. Info allo 340.7538396 e su www.gayvillage.it.

 

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]

È SUCCESSO OGGI...