Ciampino, provoca incidente e si dà alla fuga. Poi tenta truffa

0
Ciampino, provoca incidente e si dà alla fuga. Poi tenta truffa

ARTICOLI IN EVIDENZA

Davvero singolare quanto accaduto alcuni giorni fa a Ciampino, dove un uomo, giunto in prossimità di una scuola, ha tamponato l’auto che lo precedeva, causando l’investimento di uno degli studenti che transitava sulle strisce pedonali, ferendo una passeggera dell’auto tamponata. Fin qui poteva sembrare la rituale dinamica di uno dei tanti incidenti stradali, causati da imprudenza e mancato rispetto delle distanze di sicurezza, se non fosse stato che il conducente – italiano, residente a Ciampino, e anch’esso con due bambini a bordo – dopo essere sceso ed essersi accertato delle condizioni di uno dei due feriti, ha pensato bene di raccogliere da terra i pezzi della sua auto e di allontanarsi dal luogo del sinistro senza attendere sul posto nè il 118 nè la pattuglia della Polizia Locale, allertata dalla conducente del veicolo tamponato.

LA FUGA E I RILIEVI – Una volta sul posto, gli agenti hanno iniziato una minuziosa attività di rilevamenti del sinistro, oltre ad una attività di indagine per risalire alle generalità dell’uomo, del quale nessuno aveva appuntato la targa del veicolo. Anche la visione dei filmati della telecamera di videosorveglianza, a disposizione del Comando, non ha permesso di risalire alla targa del mezzo (illeggibile in quanto danneggiata), anche se i video hanno permesso l’esatta ricostruzione della dinamica del sinistro. Dopo qualche settimana di ricerche, il conducente ed il veicolo sono stati individuati, ed è stato accertato che lo stesso aveva presumibilmente tentato di inscenare un altro sinistro a distanza di qualche giorno per giustificare i danni al proprio veicolo e richiedere il risarcimento alla propria assicurazione.

 LA DENUNCIA – La prova regina è arrivata grazie ad un esame attento dei telelaser su Via Appia. Infatti, il caso ha voluto che lo stesso veicolo, con lo stesso conducente, sia stato fotografato ad alta velocità in Via Appia Nuova in un giorno successivo al vero sinistro ed antecedente a quello presunto, e che dalla foto si poteva accertare che i danni erano già presenti ed anche compatibili con l’urto davanti alla scuola. I due minori sono stati refertati al Pronto Soccorso con ferite guaribili in 7 e 22 giorni. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di fuga in caso di incidente con feriti, reato che si concretizza anche quando, come in questo caso, una persona coinvolta – a qualsiasi titolo – in un incidente stradale, seppur sincerandosi delle condizioni dei feriti (in questo caso solo di uno dei due), si allontana prima dell’arrivo della forza di polizia senza fornire compiutamente le proprie generalità.Tutti gli accertamenti sono stati successivamente prodotti anche alla compagnia assicuratrice del conducente.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU CIAMPINO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”35″]

È SUCCESSO OGGI...