Diego Bianchi e il team di Gazebo al Roma Fringe Festival 2014

0
Diego Bianchi e il team di Gazebo al Roma Fringe Festival 2014

ARTICOLI IN EVIDENZA

Con oltre 80 spettacoli in scena, 3 prime internazionali, 23 nazionali, 10 tra i più interessanti stand-up comedian italiani e numerosi spettacoli provenienti da tutto il mondo, dal 7 giugno al 13 luglio arriva la terza attesissima edizione del Roma Fringe Festival.

UNA RASSEGNA UNICA – La vetrina nazionale e internazionale del teatro indipendente, ormai divenuta appuntamento alternativo e mainstream dell’estate capitolina, ancora una volta torna a sfidare il pubblico più pigro mettendo a disposizione una rassegna unica nel suo genere, un ambiente verde in cui trovare 9 spettacoli a sera, attività pomeridiane per bambini, letture, ospiti “big”, un mercatino vintage, equosolidale e due aree mescita bio e artigianali.

L’ORARIO – Tutti i giorni si parte dalle 17.30 con l’apertura del mercato e dalle 18.30 con le attività pomeridiane. Il Roma Fringe Festival entra però nel vivo a partire dalle 20.30 con gli spettacoli in scena che spaziano dalla commedia, al dramma, dalla performance, alle nuove drammaturgie, teatro civile, riadattamenti e così via.

UNA PROPOSTA ORIGINALE PER UN PRODOTTO DIFFICILE – «Le compagnie partecipanti – ha dichiarato il direttore artistico Davide Ambrogi – sono la vera forza del Fringe, quelle compagnie che ogni anno si autoproducono per essere qui. Tornare per il terzo anno consecutivo con un festival di questo genere, dimostra che il pubblico può essere coinvolto e “fidelizzato” grazie a una proposta originale, varia e intelligente. E da questo punto di vista, in un periodo di crisi, ci sentiamo un po’ un esempio: anche un prodotto difficile come il teatro può arrivare se ben trattato».

STAND-UP FREENGE – Spazio poi ogni sabato a stand-up comedy e satira con lo “Stand-up Freenge” che porterà in scena grandi spettacoli a 5 euro. Ad aprire il festival, il 7 giugno, sarà Diego Bianchi e la sua squadra di Gazebo votata all’attualità più irriverente; il 14 giugno, con una festa speciale e inedita, sarà la volta di Andrea Rivera che per la prima volta sul palco del Fringe porterà la sua ironia condita di musica e parole per due ore di spettacolo puro. E poi ancora le imperdibili recinzioni di Johnny Palomba (21 giugno), l’omaggio al Messico di Caterina Casini (28 giugno), l’omaggio a Pasolini con Ulderico Pesce (5 luglio) e le proiezioni dei suoi film il 4 luglio; la satira al vetriolo di Giorgio Montanini, il Nemico Pubblico della seconda serata RAI (10 luglio) e l’attesissima festa finale il 12 luglio con l’anteprima live del nuovo album dei Presi Per Caso “Fuori (ma solo per un breve permesso-premio)”.

MAXISCHERMO PER I MONDIALI – Il Roma Fringe Festival, inoltre, proietterà su maxischermo le partite dell’Italia ai Mondiali di Brasile, le semifinali, la finale del 13 luglio e i match più interessanti.

ARTIGIANATO, BIO ED EQUOSOLIDALE – L’Associazione Mente Collettiva porterà al mercatino Fringe l’artigianato italiano, vintage, bio, equosolidale e del riciclo con oggetti originali di botteghe italiane. Sarà inoltre possibile trovare birra artigianale con due aree mescita gestite da una delle birreria più amate di Roma e di San Lorenzo, il Serpente.

 

Location: Villa Mercede
Orario: 17.30 apertura mercato; 18.30 attività pomeridiane; 20.30 spettacoli
Data: dal 7 giugno al 13 luglio 2014
Prezzo: ingresso gratuito, spettacoli 5 euro
Indirizzo: via Tiburtina 113 – 115, Roma
Info: www.romafringefestival.it

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]

È SUCCESSO OGGI...