Lavoro, Ikea cerca cv per future assunzioni a Porta di Roma

0
Lavoro, Ikea cerca cv per future assunzioni a Porta di Roma

ARTICOLI IN EVIDENZA

Ikea, la multinazionale specializzata nella vendita di mobili, complementi d’arredo e altra oggettistica per la casa, si appresta a effettuare nuove selezioni ufficiali per la sede di Porta di Roma. In vista di ciò il colosso svedese ha attivato un link sul proprio sito per inviare le candidature spontanee senza indicazioni precise sui ruoli richiesti. L’azienda precisa infatti che “cerchiamo sempre nuovi talenti. Qualche volta la ricerca avviene addirittura prima di avere una posizione aperta”.

I REQUISTI Al momento non sono richiesti particolari requisiti: i candidati dovranno essere “persone pratiche e concrete” che “si impegnano a fondo e hanno tanta voglia di lavorare insieme”.

LE CANDIDATURE – Per candidarti è sufficiente collegarti al sito www.ikea.com e cliccare in fondo alla pagina su “Opportunità lavorative”. Dovrai quindi inserire il paese e la sede desiderata e inviare il tuo curricuum vitae insieme a una lettera motivazionale in cui spieghi le ragioni per cui vorresti lavorare in Ikea e quale contributo potresti dare. Il “job posting” ha un anno di validità. In bocca al lupo!

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLE OFFERTE DI LAVORO DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”62″]

È SUCCESSO OGGI...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI REGISTRIAMO 20 CASI, DI QUESTI L’80% SONO CASI DI IMPORTAZIONE»

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Dei nuovi casi l’80% sono quelli di importazione (16). Di questi casi di importazione 12 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...