Montesacro, bruciata la pista ciclabile e resa impraticabile dai rami

0
Montesacro, bruciata la pista ciclabile e resa impraticabile dai rami

ARTICOLI IN EVIDENZA

La pista ciclabile di Montesacro è stata data alle fiamme in più tratti. Tutte bruciate a destra e sinistra le canne palustri che si incontrano su quella striscia di stradina riservata a pedoni, biciclette e amanti della corsa che sta stretta tra la ferrovia, la tangenziale e gli orti sull’argine dell’Aniene. Le piante ormai morte si sono piegate verso la strada o hanno invaso la strada trasformandosi in una marea di rami secchi, come fossero immondizia. Uno scempio per chi sfrutta il lungo e stretto polmone verde della zona e un affronto all’ambiente: siamo nella Riserva naturale regionale della valle dell’Aniene.

LA SEGNALAZIONE DI UN LETTORE – A scoprire il grave episodio di degrado è stato il nostro lettore Alessio che ci ha segnalato i fatti dopo averli immortalati nella fotogallery che ci ha messo a disposizione. Per denunciare come anche a Montesacro e dintorni una normale mattina di jogging può trasformarsi in un incubo e mostrare il volto peggiore del degrado in cui versano i nostri quartieri. Sulla pista ciclabile che da Piazza sempione arriva fino a Villa Ada e oltre, il nostro lettore Alessio ha notato i segni degli incendi, probabilmente creati ad arte da chi passando da quelle parti è stato infastidito dalla mancata manutenzione dell’area.

IGNOTI GLI AUTORI DELL’INCENDIO – Non si sa chi possa essere stato: molti in zona continuano a prendersela con i tanti nomadi che vivono negli angoli più nascosti dell’area, tra gli argini del fiume e le aree ferroviarie, in baracche e alloggi di fortuna. Questi accendono fuochi in continuazione, per scaldarsi, cucinare e il rischio di incendi è continuo. I fumi sono spesso ben visibili nella zona da parte di chi frequenta il pratone delle Valli. Mentre Piazza Sempione si appresta come ogni anno a festeggiare per due giorni con spettacoli in piazza, poco lontano dal cuore di Montesacro il degrado regna sovrano.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]

È SUCCESSO OGGI...

Elezioni 2022: ecco qual è l’affluenza alle 12

0
Alle elezioni per il rinnovo della Camera alle ore 12 ha votato il 18,39% degli aventi diritto, quando i dati sono circa alla metà (relativi a 4.014 comuni su 7.904)

15enne accusa l’allenatore di nuoto: «Violentata in un hotel a Roma»

0
Un allenatore di nuoto è stato denunciato con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una atleta quattordicenne. L'episodio sarebbe avvenuto un anno fa nella Capitale in una camera d'albergo.

Estorsioni, droga e criminalità: arrestati “zì Sandro” e “Marione”

0
Marione e zì Sandro in manette. L’indagine era cominciata nel 2020 e ha ermesso di ricostruire un sistema di vendita di cocaina, hashish e marijuana ben strutturato e smantellato dalla squadra mobile di Roma
Voto Elezioni Tagliando Antifrode

Elezioni, che cos’è il tagliando antifrode sulla scheda

0
Che cos'è il tagliando antifrode? Si entra in cabina elettorale, si vota, si esce ma é dopo non si mette subito la scheda all’interno dell’urna. Come già accaduto per le elezioni del 2018, sulle schede è applicato il cosiddetto tagliando antifrode