Marconi, il municipio XI vuole le strisce blu? Cittadini in allarme

0
Marconi, il municipio XI vuole le strisce blu? Cittadini in allarme

ARTICOLI IN EVIDENZA

Paure tra i cittadini, ma nessuna smentita da Comune e Municipio. Il rischio per i residenti di Lungotevere Pietra Papa nel quartiere Marconi è quello di trovarsi a breve le strisce blu, parcometri e tariffe a pagamento al posto dei tradizionali parcheggi liberi sotto casa. Una zona tranquilla che spesso non ha problemi di affollamento e che serve di sera per lasciare l’auto rischia di diventare un altro far west, tra furetti della doppia fila e aree a pagamento.

«Sembrerebbe intenzione delle istituzioni locali di creare le strisce blu lungo il lungotevere Pietra Papa» scrivono i No Pup consultando il territorio. «E’ una soluzione che provocherebbe grossi sconvolgimenti alla zona ed appesantirebbe ulteriormente la situazione dei parcheggi nella limitrofa Via Fermi» spiega il comitato “No Pup Fermi”. Ma il punto è che come spesso capita in zone residenziali gran parte dei posti sono già assegnati di fatto ai residenti. I restanti posti a pagamento creerebbero solo una diminuzione effettiva dei posti liberi e quindi maggiore disagio nella zona, in cambio di un po’ di soldi nelle casse del Comune.

«E’ paradossale che invece di aprire i parcheggi abbandonati di Via Blaserna, Via Tirone e dell’Ex-Campari, si voglia rendere a pagamento una strada residenziale, fra l’altro distante dalla zona commerciale del quadrante, in considerazione anche delle previste restrizioni da parte del Comune ai parcheggi gratuiti per i residenti» continuano i comitati. «Ci sarebbe da chiedersi, se le fosse vera questa intenzione, a che pro questa operazione? Di certo non migliorerebbe la circolazione e spingerebbe gli automobilisti meno “ligi” al codice stradale a peggiorare la sosta selvaggia lungo Via Fermi e le stradine limitrofe, vista anche l’endemica assenza di controllo della zona da parte dei vigili urbani».

I cittadini non hanno avuto smentite dal municipio o dal Campidoglio. Di sicuro non sono stati interpellati su un possibile cambiamento del regime della sosta. Intanto il consigliere Pdl Marco Palma ha scritto una lettera a Polizia Locale e Agenzia per la Mobilità di Roma Capitale per conoscere le reali intenzioni dell’amministrazione sull’area. Per il momento resta la paura, e le nuove linee guida sui parcheggi immaginate a settembre dal sindaco Marino e dall’assessore Improta non depongono a favore dell’ottimismo.

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU MARCONI OSTIENSE DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”60″]

È SUCCESSO OGGI...

La truffa del finto risarcimento a Roma e provincia: due uomini in manette

0
I carabinieri della Stazione Roma Quadraro e della Sezione di polizia giudiziaria presso il Tribunale di Roma, in Napoli e Isernia, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip...

MAFIE, RELAZIONE DIA: “LAZIO VERO E PROPRIO LABORATORIO CRIMINALE”

0
"L'alta densità abitativa del Lazio e, in particolare, della provincia di Roma si riflette inevitabilmente sulle dinamiche criminali del territorio. La compresenza, infatti, di rilevanti interessi economici e politici, ma anche di...

Roma, un altro mezzo dell’Ama in fiamme: indagini in corso

0
Una spazzatrice dell'Ama e' andata in fiamme oggi alle 16 in via Delia 52, nel quartiere romano del Tuscolano. Sul posto i vigili del fuoco. Nessuna persona e' rimasta coinvolta e al...

Ama, Cisl: “Salvaguardare lavoratori utenze non domestiche, non più tollerabile attendere oltre”

0
“Dopo tre mesi di confronto e 16 incontri con Ama e con l’amministrazione comunale, la vertenza sulla raccolta delle utenze non domestiche è ancora su un binario morto: adesso non è più...

Castelli, denunciato per porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere

0
Durante alcuni controlli effettuatati nel territorio di Frascati, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Lazio hanno denunciato in stato di libertà un uomo di 53 anni, fermato dalla Polizia durante un posto...