Lazio sanità, Zingaretti: «Meno burocrazia per aprire studi medici»

0
Lazio sanità, Zingaretti: «Meno burocrazia per aprire studi medici»

ARTICOLI IN EVIDENZA

La giunta regionale ha approvato una delibera che semplifica le norme per il rilascio delle autorizzazioni agli studi dei medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. Con il provvedimento si precisa infatti che sono esclusi dal regime autorizzativo gli studi professionali in cui il singolo o più  medici lavorano in forma associata, pur se di diversa area medica, erogando prestazioni non invasive e dunque che non implicano rischi per il paziente. La mancanza di questa norma di fatto  stringeva  in una bolla, vicina all’illegalità, tutti gli studi dei medici che lavorano in gruppo e che ormai sono la maggior parte.

Con l’introduzione di questa specifica norma viene eliminato il rischio di violare la legge, perché si consente a più professionisti di svolgere il loro lavoro nella stessa struttura, senza che sia classificata solo per questo, poliambulatorio e dunque sottoposta a uno specifico iter autorizzativo. I contenuti del provvedimento sono stati elaborati in stretta collaborazione con l’Ordine dei medici, e la sua entrata in vigore  restituisce  serenità e certezza normativa a oltre 5000 professionisti, tra medici di medicina generale e pediatri di base, che operano ogni giorno nella nostra regione.

«Il grande processo di semplificazione – spiega il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – che abbiamo avviato in ogni ambito di nostra competenza è di vitale importanza per eliminare la burocrazia che appesantisce e spesso blocca la macchina amministrativa della nostra regione. L’idea che abbiamo in mente dall’inizio è quella di una Regione che funzioni e che agevoli l’erogazione delle prestazioni, in questo caso sanitarie, a favore dei cittadini. Con la norma approvata dalla giunta regionale abbiamo di fatto reso più semplice la costituzione di studi medici associati, punto di riferimento per i cittadini in tutti i quartieri delle nostre città».

Sulla questione è intervenuto anche Marco Vincenzi, capogruppo del Partito Democratico al Consiglio regionale del Lazio: «Con l’approvazione delle linee guida propedeutiche al rilascio dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività sanitaria in favore degli studi medici, la Regione Lazio dà una risposta fortemente attesa da medici e pediatri nel segno della semplificazione e dell’eliminazione di regole burocratiche obsolete che penalizzano l’attività dei professionisti, riducono il livello di prestazioni e l’offerta sanitaria sul territorio.

Il gruppo consiliare del partito democratico – continua Vincenzi – esprime piena soddisfazione per questo importante provvedimento adottato dalla Giunta Zingaretti in stretta collaborazione con l’Ordine dei medici, che rappresenta un nuovo tassello di quel modello sanitario libero da inutili lacci burocratici e teso esclusivamente a dare risposte concrete alle esigenze di tutela e cura della salute dei cittadini e alla certezza di regole per gli operatori sanitari».

È SUCCESSO OGGI...

Approfitta della prova della palestra per rubare negli spogliatoi

0
Ha approfittato di una seduta di prova in palestra per poter fare, indisturbato, razzia negli spogliatoi.Qualcosa pero' e' andato storto perche', una volta sorpreso, e' stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Roma...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI NEL LAZIO 24 POSITIVI, IL 92% SONO CASI DI IMPORTAZIONE»

0
“Oggi registriamo un dato di 24 casi. Dei nuovi casi il 92% sono quelli di importazione (22). Di questi 20 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati. Un...

Incendio in un ristorante al Tuscolano: momenti di paura

0
Nessun ferito ma tanta apprensione, ieri intorno alle 13, a Roma, per un incendio divampato in un ristorante orientale, in via Enea 58, al Tuscolano. Le fiamme hanno interessato la cucina, e...

Minaccia di lanciarsi nel Tevere da Ponte Vittorio

0
Ha minacciato di gettarsi nelle acque delTevere, ma e' stato convinto a rinunciare dai soccorritori.Attimi di tensione questa mattina alle 9.40 circa, su PonteVittorio Emanuele II, in pieno centro a Roma, dove...

Valle Martella, al via i lavori di rifacimento stradale

0
Oggi, Lunedì 13 Luglio, è partito il progetto di messa in sicurezza delle pavimentazioni stradali della zona di Valle Martella. Si tratta di un intervento finanziato dall’ASTRAL. Quest’ultima, società della Regione Lazio...