Vigilessa malmenata da quattro ragazze rom

0
 

Quattro giovani ragazze di etnia rom stazionavano sulla banchina della metro Spagna quando una vigilessa del I Gruppo si è accorta che una di loro stava fumando. Le ha chiesto allora di spegnere la sigaretta e di seguirla fuori della metropolitana.

Per tutta risposta le ragazze hanno cominciato a insultare e sputare contro l’agente e, per nulla intimorite, hanno cambiato binario sempre seguite dalla vigilessa. E proprio sulla banchina opposta, inaspettatamente, ha avuto inizio un vero e proprio pestaggio. Le quattro adolescenti, dopo aver spintonato a terra l’agente, hanno preso a colpirla con pugni e calci all’altezza delle gambe.

L’aggressione è  stata interrotta da un cittadino che è riuscito a bloccare due delle ragazze, una terza è stata fermata dalla vigilessa ferita mentre la quarta si è dileguata. A quel punto alcuni turisti in transito hanno riconosciuto nelle responsabili delle violenze quelle che, qualche ora prima, li avevano derubati di 500 euro, 4 carte di credito e una macchina fotografica.

L’agente di polizia locale, dopo aver assicurato le tre nomadi ai colleghi intervenuti in ausilio, è stata accompagnata presso l’ospedale San Giovanni dove è entrata in codice giallo. Il Tribunale dei minori ha stabilito il collocamento delle ragazze presso una struttura sociale. (Fonte Dire)

È SUCCESSO OGGI...

Stadio Roma, Campidoglio: ok Giunta delibere propedeutiche a convenzione urbanistica per realizzazione progetto

0
La Giunta capitolina ha approvato le due delibere necessarie e propedeutiche per l’approvazione del provvedimento finale relativo al progetto del nuovo stadio a Tor di Valle, ovvero la convenzione urbanistica che dovrà...

Al via a Torvaianica il progetto di sensibilizzazione “Ti riciclo una canzone”

0
Ha preso il via sul litorale di Torvaianica “Ti riciclo una canzone”, il progetto di informazione e sensibilizzazione sulla raccolta differenziata – organizzato dal Comune di Pomezia in collaborazione con Formula Ambiente,...

Roma, sfonda con un martello le auto dell’ex: in manette stalker violento

0
Già sottoposto alla custodia cautelare in carcere nel marzo scorso per atti persecutori, sostituita nel mese di aprile con la misura degli arresti domiciliari fino al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati...