Regione, nessuna responsabilità sulla decisione del San Raffaele

0
 

«La Regione Lazio non ha alcuna responsabilità circa la decisione unilaterale dell’azienda San Raffaele di sospensione delle attività dovuta a una grave mancanza di liquidità. La situazione di crisi si è determinata poichè le somme vantate dal San Raffaele, pari a oltre 11 milioni di euro, derivano da fatture della Asl Rmh su cui vi è stato un recente giudizio del Tribunale Civile di Roma che in data 21 marzo ha rigettato le istanze del San Raffaele Spa».

Lo afferma in una nota la Regione Lazio. «Pertanto quelle cifre non sono somme esigibili dall’azienda che potevano essere inserite tra i crediti ed entrare nel processo amministrativo del dl 35. Ad oggi all’azienda San Raffaele sono stati liquidati oltre 31 milioni di euro e altri cinque sono in pagamento. Abbiamo, infatti, richiesto alla Asl di Frosinone di accelerare le procedure di liquidazione e ottenuto rassicurazione che ciò verrà fatto entro i prossimi due giorni in riferimento al rateo di maggio – continua la nota -. Per questo rispediamo al mittente le accuse relative alla mancata osservanza di accordi».

«La Regione Lazio non è un bancomat, ma è impegnata nella risoluzione delle problematiche nel rispetto delle regole e dei ruoli – conclude la nota -. Il nostro lavoro non si è mai fermato e puntualmente si sta verificando, in queste ultime ore, la situazione creditizia delle Asl nei confronti del Gruppo San Raffaele. Chi fa impresa non può pensare di trasferire alla pubblica amministrazione il rischio di impresa o la mancanza di liquidità». (Fonte Dire)

È SUCCESSO OGGI...

New Joint, il nuovo sballo dei minorenni: sgominato sodalizio criminale a Roma

0
Nei primi giorni di luglio gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Prati, diretto da Filiberto Mastrapasqua, hanno dato esecuzione e 3 ordinanze di Collocamento in Comunità emesse dal GIP per...

Covid-19, nuove speranze dai vaccini di Oxford e della Cina

0
Nello stesso giorno, la rivista scientifica Lancet pubblica due studi che accendono la speranza, anche se l'invito resta quello alla cautela: il vaccino anti-Covid ChAdOx1, messo a punto dallo Jenner Institute della...

Borghesiana, nascondevano in casa 40 kg di marijuana. Denunciati 2 albanesi di 53 e...

0
Nel pomeriggio di ieri, al termine di un’indagine, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Celio, diretto da Maria Sironi, sono riusciti ad individuare un appartamento in viale Prato Fiorito, alla...

Avevano massacrato di botte due coetanee: denunciate 4 ragazze a Civitavecchia

0
Al termine di un prolungata attività investigativa, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso,  in collaborazione con  gli agenti della Polizia di Frontiera di Civitavecchia,...

Bracciano, misure anti movida: check point della Protezione civile all’ingresso del centro

0
Proseguono le misure di contrasto alla movida nel centro storico di Bracciano dove nei fine settimana è allestito un checkpoint della protezione Civile all'ingresso del centro per monitorare eventuali assembramenti e invitare residenti...