Marino, rapina alla villa di Palozzi. L’ex sindaco: «Cacciare gli stranieri»

0
 

La furia di Adriano Palozzi. L’attuale consigliere regionale del Pdl ed ex sindaco della città di Marino non ha evidentemente ancora smaltito l’amarezza per la brutta avventura capitata a lui e alla sua famiglia nella notte di sabato, quando alcuni balordi hanno fatto irruzione nella sua villa situata in località Spinabella, non lontana dal centro di Marino (ma comunque arroccata alla fine di un sentiero e quindi abbastanza isolata).

Sul suo profilo ufficiale di Twitter (e sulla collegata pagina Facebook), Palozzi ha prima tuonato così: «Sicurezza: una priorità! Inasprire le pene e cacciare a calci gli stranieri che commettono reati! Ora basta». Poi, poco dopo, l’ex sindaco della città del vino ha approfondito il tema sostenendo che «il 70% dei furti commessi da stranieri che sono il 3% della popolazione italiana! Praticamente è più difficile trovarne uno onesto che non».

Sfoghi forti che hanno immediatamente scatenato un dibattito e “diviso” l’opinione dei frequentatori delle pagine “social” del consigliere regionale del Pdl. Qualcuno “cavalca” la tesi di Palozzi e incita a «cacciare questa gente», altri più prudentemente chiedono all’ex sindaco: «Sei sicuro che si tratti di stranieri? Ormai anche molti italiani sono disperati… ». Infine altri lo criticano per il suo operato di primo cittadino: «Il furto più grande è quello del futuro, come quello di stravolgere, cementificare e desertificare quello che era uno dei paesi più belli dei Castelli Romani».

Intanto continuano le indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo, immediatamente arrivati sul posto dopo le segnalazioni di alcuni vicini di casa che sentivano suonare l’allarme. Ma i ladri sono stati rapidissimi: ingenti i danni e anche il bottino della banda, indubbiamente composta da gente esperta e sicuramente molto abile in questo genere di colpi. I malviventi hanno prima divelto la serranda in ferro e forzato la porta finestra della camera da letto, poi hanno smurato a colpi di mazzetta la cassetta di sicurezza che si trovava in quella stanza e sono fuggiti. Nella cassaforte c’erano circa 20mila euro tra contanti e oggetti preziosi, oltre a una pistola, regolarmente denunciata.

Intanto cresce la paura ai Castelli per un nuovo “picco” di furti in villa: domenica mattina, a poche ore dalla rapina in casa Palozzi, sono stati rubati a Grottaferrata gioielli e altri oggetti preziosi del valore di 75mila euro.

Tiziano Pompili

È SUCCESSO OGGI...

Roma, contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e all’abusivismo commerciale: due le persone finite...

0
E’ di due persone arrestate, 23 identificate, 2 persone accompagnate all’Ufficio Immigrazione per identificazione, oltre a 5 veicoli controllati il bilancio del servizio di controllo dl territorio messo in atto dagli agenti...

Campidoglio, accolto l’appello di Roma Capitale contro la Regione Lazio per l’utilizzo degli immobili...

0
La Corte d’Appello di Roma ha accolto quasi integralmente le istanze dell’Amministrazione capitolina dichiarando di fatto la nullità della sentenza di primo grado e nel merito respingendo la domanda risarcitoria e di...

Roma: prefetto Pantalone a fine mandato, bilancio di 15 mesi

0
Domani conclude il suo mandato il prefetto di Roma Gerarda Pantalone, dal 6 maggio 2019 in via IVNovembre. E' il Viminale, sul suo sito, a tracciare il bilancio di una intensa attivita'...

Movida nel quartiere San Paolo, la polizia locale chiude un camion bar. Elevate in...

0
E' di questa notte l'operazione della Polizia Locale dell' VIII Gruppo Tintoretto e del personale della Polizia di Stato nel quartiere di San Paolo. Gli operanti hanno concentrato i controlli nelle zone...

AdR, all’aeroporto di Fiumicino nuove aree Kids per i baby passeggeri con giochi e...

0
Per la gioia dei tanti bambini che in questi giorni si stanno mettendo in viaggio con le loro famiglie per raggiungere in aereo le mete dove trascorrere le vacanze estive, all'aeroporto di...