Honda CB500X, dai libero sfogo alla passione

0

La nuova CB500X è l’adventure-bike di media cilindrata per eccellenza. Agile e divertente, grazie al brillante motore bicilindrico e alla ciclistica improntata alla massima facilità di guida, è l’ideale anche per chi proviene dalle cilindrate inferiori o ha conseguito la patente A2. Ideale per cominciare a dare libero sfogo alla propria passione motociclistica, la CB500X offre grande controllo e ottimo comfort, grazie alla posizione di guida rialzata, nonchè una capacità di affrontare i percorsi più accidentati sconosciuta alle moto puramente stradali.

Il motore di nuova generazione della CB500X è altamente innovativo sia dal punto di vista delle prestazioni che da quello ambientale. Si tratta di un propulsore bicilindrico parallelo frontemarcia con raffreddamento a liquido e distribuzione bialbero a 4 valvole per cilindro, molto leggero (appena 52,7 kg), brillante, parco nei consumi e per tutte queste sue caratteristiche in grado di adattarsi ad una gran varietà di utilizzi, da quello prettamente urbano a quello turistico a lungo raggio, anche a pieno carico, passando per la guida sportiva.

Merita un cenno anche la grande efficienza in termini di riduzione delle emissioni inquinanti. Non è solo merito dei ridottissimi consumi (27 km/l nel ciclo medio) ma anche del sistema di iniezione di aria secondaria nella testata e della sonda lambda, nonché del catalizzatore sul sistema di scarico con andamento 2 in 1. Quanto al telaio, in tubi di acciaio da 35 mm di diametro con struttura a diamante, è leggero e resistente, calibrato per offrire una risposta sicura su qualsiasi superficie stradale. La forma e la posizione dei supporti motore, unita all’equilibrio tra rigidità e flessibilità del telaio, minimizza inoltre le vibrazioni, rendendo la guida ancora più confortevole.

Tenendo conto della cilindrata, del peso e delle grintose prestazioni, per ruote e pneumatici i progettisti Honda hanno scelto il mix ideale tra maneggevolezza e tenuta di strada. Sui cerchi in lega leggera a 6 razze sdoppiate sono infatti montate coperture nelle misure 120/70 e 160/60, caratterizzate dal battistrada con disegno “on/off”, che permette di affrontare in scioltezza perfino gli sterrati più accidentati. E per quanto riguarda i freni, look sportivo, sicurezza ed efficacia vanno di pari passo, con dischi dal profilo “wave” morsi da potenti pinze alle quali sovrintende l’efficace sistema ABS a due canali di serie.

Modernissimo e accattivante il cruscotto, completamente digitale, che comprende tachimetro numerico, contagiri a barre, contachilometri con due parziali, orologio, indicatore livello carburante a barre e trip computer del consumo istantaneo e medio. Il sistema HISS, “Honda Intelligent Security System”, con chiave di contatto codificata, è integrato nel sistema di alimentazione, per contribuire a ridurre il rischio di furti. Ottime pure la visibilità e l’illuminazione notturna garantite dal gruppo ottico anteriore lampada alogena H4 da 60/55 W e parabola a superifici multiriflettenti. Il vano sottosella può ospitare un lucchetto a U e un leggero completo antipioggia. Interessante, infine, anche il prezzo di vendita, a partire da 6.100 euro.
 

 

 

 

È SUCCESSO OGGI...