Con Whatsapp privacy a rischio

0

Allarme privacy per Whatsapp. La nota applicazione per smartphone che permette di inviare messaggi gratuitamente sfruttando la connessione internet, secondo un duro rapporto pubblicato dalle autorità canadese e olandese, rispettivamente l'Office of the Privacy Commissioner of Canada (OPC) ed il Dutch Data Protection Authority (CBP), violerebbe le leggi sulla privacy di oltre 300 milioni di utenti.

Questa app avrebbe accesso, infatti, alla rubrica personale dei contatti violando, secondo il rapporto, anche i diritti di chi non utilizza il servizio e conservando tutti i numeri di telefono. WhatsApp genererebbe inoltre, per gli scambi di messaggi privati, delle password che risultano facilmente reperibili esponendo gli account al rischio di infiltrazioni esterne.

WhatsApp ancora non si è espressa in merito. In attesa di un suo commento, dunque, i due uffici continueranno a monitorare l’attività dell’azienda americana fino a quando questa non si adeguerà ai loro dettami.

È SUCCESSO OGGI...

Controlli antispaccio, sequestro di droga e dieci fermi

0
Prosegue senza sosta, da parte della Questura di Roma, l'attività di prevenzione e repressione dei reati inerenti la detenzione e lo spaccio di stupefacenti. A seguito di una segnalazione pervenuta alla Sala...

Furti e borseggi in centro a danno dei turisti: dieci arresti a Roma

0
Proseguono le attività preventive messe in campo dai Carabinieri della Compagnia Roma Centro per arginare il fenomeno dei furti e dei borseggi ai danni dei turisti in visita nel cuore della Capitale....

Picchia la compagna davanti ai figli, poi incendia la porta della vicina

0
 Le violenze sono accadute ad Ardea dove i carabinieri della locale tenenza hanno arrestato un 40enne romano gravemente indiziato dei reati di evasione e danneggiamento. L'uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha...

MALATTIE CARDIOVASCOLARI, SIGLATA INTESA REGIONE LAZIO-NOVARTIS PER PREVENIRLE

0
Regione Lazio e Novartis insieme "per individuare misure atte a ridurre la mortalità legata alle malattie cardiovascolari, principale causa oggi di ricovero e decesso nel territorio della Regione Lazio". A firmare il...

Locale da incubo, interviene la polizia a Roma

0
Gli agenti del Commissariato di Ladispoli congiuntamente al personale della Polizia Locale hanno concluso un'intensa e mirata attività di controllo, nel corso della quale sono stati sottoposti a verifica alcuni negozi di...