L\’energia inglese dei The Cyclops

0

Sono passati dall'infastidire i vicini a suon di chitarra in un paesino della Toscana all'esibirsi sul palco dell'Italia Wave Festival, da un demotape fantasma (“Mechanical Disease”) a un album distribuito da una certa Audioglobe (“… For A Happy Decline”) e prodotto in collaborazione con due note realtà dell'underground italiano. Di passi avanti, dal 2009 al giorno d'oggi, The Cyclops ne hanno fatti molti, non senza le prime difficoltà degli inizi. A formazione stabilizzata David Rossi, Luca Forzini, Ludovico Borri e Lorenzo Bianchini si gettano nel mondo musicale partendo da Arezzo, con il loro sound tipicamente inglese sviluppatosi dopo diverse vicissitudini. Che la stessa band non si limita ad attribuire solo a quella frangia della Gran Bretagna: “siamo cresciuti a pane e brit-rock ma poi ci siamo evoluti e abbiamo iniziato ad ascoltare di tutto. Con il tempo ci siamo accorti che la musica va vissuta a 360 gradi, così abbiamo iniziato a scoprire gruppi sempre nuovi, a volte anche non affini al nostro genere. Questo dopo esserci sempre fiondati sull'indie, il primo punk, il rock'n'roll anni '60-'70. E il brit inglese”. Il loro album d'esordio, rilasciato nel 2012, è la perfetta sintesi delle loro sonorità. “'…For A Happy Decline' è stato prodotto da Andrea Marmorini dei La Quiete e Guglielmo Gagliano di Paolo Benvegnù, entrambi bravi a trovare il giusto metodo per far evolvere i nostri pezzi pur essendo persone diverse. Avevamo deciso di tenere delle canzoni che decantavamo da un po' per registrarle. E' stato come scattare un'istantanea dei nostri passato e presente. E' un lavoro dai suoni quasi spensierati ma fusi con una generale disillusione e frustrazione su ciò che ci circonda”. The Cyclops non stanno comunque con le mani in mano, perchè oltre a promuovere l'album appena rilasciato sono già al lavoro per altro materiale che “formerà un disco meno diretto del precedente ma più raffinato e maturo”.

Per diventare dei veri “Ciclopi della Musica” la strada è lunga e tortuosa, specialmente in un paese in cui il genere da loro proposto è diffuso (e minimamente valorizzato) soltanto nel mondo emergente. Tutto ciò che The Cyclops possono fare è farsi le ossa per migliorare sempre di più. La miglior palestra in questo senso è il live, il palco (quando c'è e non è una serie di cassette della frutta distese per terra, come ho visto da qualche parte…): “il live è la dimensione in cui ci troviamo meglio – continuano – perchè possiamo sprigionare tutta la nostra energia. Siamo come un cavo elettrico impazzito. Nessuno sa quali saranno le nostre mosse ma tutto il pubblico sa che cercheremo di elettrizzarlo. Puntiamo a suonare in giro sempre il più possibile”. Meglio non stargli troppo appiccicati allora. O magari si, per rimanere davvero con i capelli per aria.

Marco Reda

http://thecyclops.bandcamp.com/Bandcamp

https://www.facebook.com/thecyclopsarezzoFacebook

Rubbish Heart

È SUCCESSO OGGI...

Picchia la compagna davanti ai figli, poi incendia la porta della vicina

0
 Le violenze sono accadute ad Ardea dove i carabinieri della locale tenenza hanno arrestato un 40enne romano gravemente indiziato dei reati di evasione e danneggiamento. L'uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, ha...

MALATTIE CARDIOVASCOLARI, SIGLATA INTESA REGIONE LAZIO-NOVARTIS PER PREVENIRLE

0
Regione Lazio e Novartis insieme "per individuare misure atte a ridurre la mortalità legata alle malattie cardiovascolari, principale causa oggi di ricovero e decesso nel territorio della Regione Lazio". A firmare il...

Locale da incubo, interviene la polizia a Roma

0
Gli agenti del Commissariato di Ladispoli congiuntamente al personale della Polizia Locale hanno concluso un'intensa e mirata attività di controllo, nel corso della quale sono stati sottoposti a verifica alcuni negozi di...

Controlli antispaccio, sequestro di droga e dieci fermi

0
Prosegue senza sosta, da parte della Questura di Roma, l'attività di prevenzione e repressione dei reati inerenti la detenzione e lo spaccio di stupefacenti. A seguito di una segnalazione pervenuta alla Sala...

Furti e borseggi in centro a danno dei turisti: dieci arresti a Roma

0
Proseguono le attività preventive messe in campo dai Carabinieri della Compagnia Roma Centro per arginare il fenomeno dei furti e dei borseggi ai danni dei turisti in visita nel cuore della Capitale....