Tabacco, Ue adotta nuova direttiva: immagini shock e divieti

0

Dopo anni di attesa, la Commissione Europea ha approvato oggi la proposta di revisione delle direttive che regolano il commercio del tabacco, con la messa al bando delle sigarette al mentolo e al cioccolato e l'obbligo di mettere sui pacchetti delle foto scioccanti dei danni causati ai polmoni al posto dei tradizionali logo delle marche più conosciute.

La nuova normativa, che dovrà ora essere approvata dal Parlamento di Strasburgo e potrebbe entrare in vigore nel 2015, riguarda anche le vendite effettuate attraverso internet, il contrasto al contrabbando e i prodotti ancora non regolamentati, come le sigarette elettroniche, il tabacco da masticare e da fiuto.

“Ce l'abbiamo fatta”, ha commentato il Commissario alla Sanità, Tonio Borg.

“La Commissione aveva promesso di adottare una proposta entro la fine del 2012 ed è quello che oggi presento ai Ministri della Salute e al Parlamento Europeo”.

 

 

Borg ha ricordato che il tabacco uccide quasi la metà di coloro che ne fanno uso e dà forte assuefazione. Con il 70% dei fumatori che inizia prima dei 18 anni, la nuova direttiva Ue intende rendere i prodotti meno attraenti e scoraggiare i giovani dall'iniziare.

Ogni anno muoiono quasi 700 mila cittadini europei per malattie legate al tabacco, una popolazione uguale a quella di città come Francoforte o Palermo. L'obiettivo della Commissione è quello di ridurre il numero dei fumatori all'interno dei paesi della Ue di due punti percentuali in cinque anni.

In base alla nuova direttiva, le compagnie del tabacco saranno costrette a utilizzare almeno il 75% della superficie dei pacchetti con immagini anche raccapriccianti delle condizioni degli organi dei fumatori e per questo motivo verranno vietati i pacchetti da 10, troppo piccoli per ospitare simili avvertimenti. Gli Stati membri potranno anche optare per l'introduzione di pacchetti anonimi, come prevede la legge già in vigore in Australia.

Proprio il predecessore di Borg, John Dalli, era stato costretto alle dimissioni dopo le notizie secondo le quali un imprenditore maltese (connazionale del Commissario) aveva usato i suoi contatti con Dalli offrendo mazzette in cambio del tentativo di influenzare una possibile futura proposta legislativa sui prodotti da tabacco, ed in particolare sul divieto europeo di esportazione dello “snus”, il tabacco da masticare in commercio solo nei paesi scandinavi. (asca)

È SUCCESSO OGGI...

Elezioni 2022: ecco qual è l’affluenza alle 12

0
Alle elezioni per il rinnovo della Camera alle ore 12 ha votato il 18,39% degli aventi diritto, quando i dati sono circa alla metà (relativi a 4.014 comuni su 7.904)

15enne accusa l’allenatore di nuoto: «Violentata in un hotel a Roma»

0
Un allenatore di nuoto è stato denunciato con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una atleta quattordicenne. L'episodio sarebbe avvenuto un anno fa nella Capitale in una camera d'albergo.
Voto Elezioni Tagliando Antifrode

Elezioni, che cos’è il tagliando antifrode sulla scheda

0
Che cos'è il tagliando antifrode? Si entra in cabina elettorale, si vota, si esce ma é dopo non si mette subito la scheda all’interno dell’urna. Come già accaduto per le elezioni del 2018, sulle schede è applicato il cosiddetto tagliando antifrode

Estorsioni, droga e criminalità: arrestati “zì Sandro” e “Marione”

0
Marione e zì Sandro in manette. L’indagine era cominciata nel 2020 e ha ermesso di ricostruire un sistema di vendita di cocaina, hashish e marijuana ben strutturato e smantellato dalla squadra mobile di Roma