Toyota Yaris Hybrid, è lei la city car per eccellenza

0

La Yaris Hybrid è arrivata nelle concessionarie italiane ed è quindi possibile per tutti vedere e provare il modello che unisce il packaging intelligente e l’agilità della Yaris convenzionale alla straordinaria esperienza di guida e all’efficienza del sistema “Hybrid Synergy Drive di Toyota”. La Yaris Hybrid, pertanto, diventa la city car per eccellenza con emissioni ridotte di CO2 ai vertici della categoria, solo 79 g/km, e consumi bassissimi che permettono a questa vettura di percorrere ben 32,3 km/l nel ciclo urbano e 28,6 km/l nel ciclo combinato.

La compatta Toyota presenta un design esterno esclusivo e aerodinamico, caratterizzato dal frontale che riprende il concetto stilistico “Under Priority” e lo schema “Keen Look” riservato ai gruppi ottici anteriori con luci diurne a LED e a quelli posteriori, anch’essi a LED. Lo sbalzo anteriore è stato incrementato per alloggiare la nuova trasmissione “full hybrid”, mantenendo però lo stesso raggio di sterzata, ai vertici della categoria, pari a soli 4,7 metri. L’aerodinamica è un fattore di primaria importanza per l’efficienza dei consumi ed è per questo che la nuova Yaris Hybrid dispone di elementi capaci di migliorare il flusso dell’aria sia sulla nuova parte anteriore che su quella inferiore, mediante l’adozione di nuovi rivestimenti per il sottoscocca e di nuovi passaruota. Il risultato è un livello di resistenza aerodinamica ai vertici della categoria, pari a soli 0,286 Cx.

Gli interni della Yaris Hybrid presentano esclusive finiture di colore “blu hybrid” riservate agli elementi “soft-touch” del cruscotto e al tessuto dei sedili, un’inedita illuminazione blu per il quadrante ibrido, un esclusivo pomello del cambio e un sistema “Toyota Touch” che dispone di un monitor specifico. Inoltre, grazie alla riduzione delle dimensioni di ogni singola componente del sistema ibrido e all’installazione di serbatoio e batteria sotto i sedili posteriori, dispone dello stesso spazio e della stessa capacità di carico del modello convenzionale (286 litri). La Yaris Hybrid dispone di equipaggiamenti completi. Si parte dall’allestimento “Lounge” al prezzo di 17.500 euro, lo stesso della versione diesel 1.4 D-4D Lounge, con contenuti da categoria superiore. Solo per citarne alcuni: cambio automatico “ECVT”, sistema di assistenza alla partenza, luci a Led anteriori e posteriori, volante multifunzione, pomello del cambio in pelle, “Push Start”, climatizzatore automatico bi-zona, sistema “Toyota Touch” da 6,1” con telecamera posteriore, connessione Bluetooth, presa Aux e Usb.

Tutto questo, senza rinunciare alle dotazioni di sicurezza già presenti sul modello convenzionale. Per clienti più esigenti c’è la versione “Lounge +”, offerta a un prezzo di 18.000 euro, che aggiunge i cerchi in lega da 15” e i fari fendinebbia anteriori, mentre al top della gamma è la versione “Style”, con cerchi in lega da 16”, tetto panoramico, spoiler posteriore, “privacy glass” e sedili in pelle e tessuto. Costa 19.400 euro.

È SUCCESSO OGGI...