Russia, la coniglietta di Putin approda in Parlamento

0

Tutto il mondo è paese, a quanto pare. Tra i neodeputati che si insedieranno nel parlamento russo il 21 dicembre ci sarà anche l’avvenente soubrette Maria Kozhevnikova, nota nel suo Paese per essere stata la playmate di uno dei numeri di Playboy più venduti di sempre. A portarla alla Duma, neanche a dirlo, "Yedínaya Rossíya" (Russia Unita), il partito conservatore di Vladimir Putin.

La bionda Maria, nata nel 1984 e figlia di uno dei più famosi giocatori russi di hockey su ghiaccio, era celebre in Russia per aver recitato in soap opera e serie tv. Il successo televisivo e il suo indiscutibile fascino le hanno aperto le porte di Playboy, prima. E della Duma, poi.

I molti russi che stanno protestando contro i presunti brogli del partito di Putin non hanno apprezzato l'elezione della sexy soubrette. Ma Kozhevnikova si è detta tranquilla e intenzionata a difendere il suo seggio alla Duma.

 

 


 

 

È SUCCESSO OGGI...