La crisi ricompatta i commercianti

0

Un vero e proprio miracolo di Natale quello andato in scena presso la sede della Confcommercio di Velletri, dove la presidente Ornella Laudazzi ha fatto gli onori di casa in un "rendez-vous" in cui hanno trovato posto tutte le altre associazioni di categoria. Dopo anni di egocentrismo e sterili ripicche, veti e tiri incrociati, a far scattare la molla è stata la crisi del settore commerciale, unita alla ferma volontà di far sì che Velletri possa smettere gli scomodi panni di "Cenerentola dei Castelli". Lo scopo quello di fare in modo che la città che diede i natali a Cesare Ottaviano Augusto torni ad avere appeal e capacità attrattive per i suoi cittadini, prima ancora che per i "forestieri". Si partirà dal Natale 2011 per il quale ogni associazione, in relazione ai suoi principi e finalità, darà il proprio apporto all'operazione, in un programma che sarà congegnato per evitare periodi "morti" ed inutili sovrapposizioni.  Mente dell'iniziativa aggregativa proprio la Laudazzi, che col vice Onorio Amati non ha mancato di confessare di aspettarsi molto da questa nuova pagina sinergica. Ben determinati anche Leo Duilio e Mauro Leoni, presidenti del Centro Commerciale Naturale e della Confesercenti.

«La condivisione del progetto – ha rimarcato Duilio – dovrà essere un punto di partenza per ulteriori operazioni. Il programma è ambizioso ed improntato all'innovazione, ma occorre uno sforzo di tutti, anche dei commercianti, che dovranno investire affinché Velletri possa essere accogliente, ben pulita e pronta a far convogliare gente nel centro storico». Chi è già pronto a moltiplicare le proprie forze sono le varie associazioni, da ViviVelletriVenerdì alla Pro Loco Velitrae, passando per gli Sbandieratori sino ad arrivare all'associazione Palio delle Decarcie Nicola Ferri e alla Velester Folk, senza dimenticare il fattivo apporto dell'Associazione Imprenditori Veliterni e della Vellart, il gruppo degli artigiani.

 Daniel Lestini

È SUCCESSO OGGI...

ROMA, RITROVA LA SUA BICICLETTA RUBATA SU UN PORTALE DI ANNUNCI ONLINE

0
Qualche giorno fa aveva sporto la denuncia di furto della sua bicicletta ma poi, sbirciando sul web in cerca di qualche offerta per acquistarne un’altra, l’ha ritrovata in vendita su un portale...