Caso Conte, pasticciaccio frascatano

0

Chi sa e non dice, chi non sa e vorrebbe sapere, chi si trincera dietro un (doveroso) “no comment” e chi tiene accesa la miccia nel vasto indotto della dietrologia. Il caso Conte, formalmente chiuso dalle risposte ai quesiti arrivate in queste settimane dal ministero degli Interni, dalla Prefettura, dal ministero della Funzione pubblica e dall’Anci, tiene però fermamente banco nel ristretto ambito della politica cittadina.

Se, insomma, il dubbio di una presunta incompatibilità tra l’incarico professionale presso la Funzione pubblica e quello da consigliere comunale (dubbio avanzato in giugno dal senatore Idv Elio Lannutti) è stato ampiamente fugato dalle risposte degli enti interessati, l’aspetto politico e personalistico della vicenda permane. A riattizzare il fuoco sulla questione è stato lo stesso Conte che riportando alcune confidenze che gli avrebbe fatto il presidente del Consiglio comunale Pietro Paolo Ciuffa (incaricato di raccogliere documenti e presentare quesiti agli enti), ha gettato una nuova oscura luce sull’intera questione. Secondo Conte, infatti, Ciuffa sarebbe stato oggetto di «indebite pressioni» nello svolgimento di questo mandato consiliare. «L’unica domanda che mi pongo – dice proprio Conte – è: a chi giova tutto questo? Preferisco lasciare ad altri le risposte e dico semplicemente che il perdono è la miglior soluzione in questi casi. Per me la vicenda è chiusa».

A mettere la parola fine sarà comunque il prossimo Consiglio comunale del 9 novembre chiamato ad esprimersi su un «caso incompatibilità di Conte» ormai ufficialmente disarmato. E mentre Ciuffa si limita ad un serafico «No comment, grazie», dietro all’intera vicenda ecco streghe e fantasmi. Sta di fatto che Conte negli ultimi mesi si sarebbe attirato le antipatie del centrosinistra (per la sua azione politica), ma anche di alcuni colleghi del Pdl. Un fuoco “incrociato” teso a mettere politicamente fuori dai giochi (liberando anche un posto in Consiglio…) lo scomodo colonnello dell’Arma sceso in politica.

 Marco Caroni

È SUCCESSO OGGI...

Misteriose macchie rosse nel mare di Fiumicino:

Controlli, chiuso un altro stabilimento sul litorale romano

0
Controlli a tappeto a carico degli stabilimenti balneari di tutta la Provincia di Roma. Ad effettuarli sono stati gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, diretti da Angela Cannavale che negli...

Drammatico incidente a Fiumicino: due morti e un ferito

0
Due morti e un ferito per un incidente sulla via Aurelia, in localita' Palidoro, nel comune di Fiumicino.Sono rimaste coinvolte tre auto. Sulla strada statale 1 e' stato provvisoriamente istituito il senso...

Roma, lite dal benzinaio: spunta una pistola

0
Quando è andata in ebollizione l’acqua del radiatore della sua auto si è fermata in un distributore di benzina a Piazzale Clodio, chiedendo un intervento immediato sull’ autovettura. La donna, tuttavia, dopo che...