La corsa dei Santi: l\’1 novembre nel cuore di Roma

0

Godersi il cuore di Roma correndo per le strade della città nel giorno della festa del 1 novembre. È la “Corsa dei Santi – Kinder+sport”, appuntamento ormai tradizionale per i runners, giunta alla sua quarta edizione.

Strepitoso il percorso che porterà a Piazza San Pietro passando per il Colosseo, le basiliche di Santa Maria in Aracoeli, San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore, Santa Maria in Cosmedin con il tempio di Vesta e la Bocca della Verità, i Fori Imperiali, Piazza Venezia, il Teatro Marcello, e così via.

La manifestazione, promossa dalla Fondazione don Bosco nel Mondo e realizzata dall’ASD Corsa dei Santi con la collaborazione della Prime Time Promotions e di Romaratona, è organizzata con il contributo dell’Assessorato alle Politiche Sociali e Servizi alla Persona di Roma Capitale, con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Roma, di Roma Capitale, Coni, Stato Maggiore della Difesa, FIDAL, Opera Romana Pellegrinaggi, Mediafriends Onlus, USACLI, FIEFS, FISIAE, CSI e Vicariato di Roma.

Le caratteristiche tecniche rimangono invariate: due percorsi, uno competitivo di 10,5 km riservato agli atleti e uno amatoriale di circa 3 km aperto a tutti. Invariati rimangono anche i principi ispiratori legati all’intento di dare maggior visibilità popolare alla festa di Ognissanti e di promuovere presso i ragazzi il gusto dello sport all’aperto e il rispetto dei suoi contenuti educativi di socialità, di accettazione della fatica, di presa di coscienza dei propri limiti, di rispetto degli avversari, di lealtà e di condivisione nei loro confronti.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...