Roma celebra Audrey Hepburn con una mostra all\’Ara Pacis

0

In occasione del 50esimo anniversario di “Colazione da Tiffany” e in contemporanea con il Festival Internazionale del Film di Roma, che si concluderà il 4 novembre con la versione restaurata del film, Roma dedica all’indimenticata attrice protagonista del film, Audrey Hepburn, una mostra-omaggio. Un repertorio di fotografie inedite trovate negli archivi personali di famiglia e numerosi oggetti appartenuti a Audrey Hepburn, sono infatti giunti da Los Angeles per essere esposti, da domani al 4 dicembre, presso il Museo dell'Ara Pacis, nella mostra "Audrey a Roma", presentata oggi in anteprima dall'assessore alla cultura di Roma, Dino Gasperini, e dai figli della diva, Luca Dotti, curatore dell'evento, e Sean Ferrer.

L'evento, che inaugura la sesta edizione del Festival internazionale del film di Roma, stringe la collaborazione con l'Unicef, di cui la Hepburn è stata ambasciatrice. Infatti, una parte del biglietto andrà all'Unicef per sostenere i progetti di lotta alla malnutrizione infantile in Ciad. Le fotografie di tre decadi, dagli anni '50 ai '70, sono riprodotte in maxi formato su pannelli che scorrono lungo le pareti del museo, quasi a evocare la pellicola di un film. "Sono commosso di essere qui – ha commentato Sean Ferrer – questa mostra è frutto dell'enorme sforzo di mio fratello Luca che ha voluto raccontare questo sguardo intimo inedito semplice di vita normale di mamma, una donna che va a prendere i figli e li porta a scuola o alle feste. Una mamma che ha lasciato la carriera al top per stare con noi. Quarant'anni dopo la celebriamo attraerso questi suoi momenti rubati ad una vita normale". 

È SUCCESSO OGGI...