Montagnola, Ama: rimossi 1.000 metri quadrati di scritte

0

Nella mattinata di oggi è stata avviata dalla squadra Decoro la rimozione delle scritte murarie nel quartiere della Montagnola, presso l’XI municipio. Un’operazione che rientra nel particolare ciclo di interventi volti alla cancellazione delle scritte dalle vie di congiunzione tra le consolari cittadine e da alcune strade ad alta densità commerciale.

Il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti, presente all’avvio dei lavori, ha commentato: “ogni giorno 24 operatori sono in servizio esclusivo per rimuovere con mezzi e attrezzature speciali le scritte sul territorio comunale, grazie a una convenzione con Roma Capitale e al coordinamento dell’assessorato all’Ambiente. Si tratta di uno sforzo ingente, senza soluzione di continuità. In particolare, oggi abbiamo dato avvio ad una vasta operazione per restituire il decoro a un quadrante, quello della Montagnola, troppo spesso imbrattato dall’azione sconsiderata di persone incivili che non hanno a cuore il bene collettivo'. Presente anche il Presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale, Andrea De Priamo, per il quale 'l'intervento di oggi rientra nella strategia complessiva promossa dall'Amministrazione capitolina e da Ama contro il degrado urbano. È un'operazione fortemente voluta dal comitato di quartiere della Montagnola, programmata su richiesta della Commissione, per cancellare le numerose scritte che deturpano il territorio”.

Le vie interessate dall’intervento sono: via Francesco Acri, viale Pico della Mirandola, via Attilio Ambrosini, via Caravaggio e via Aristide Sartorio. Impegnati nell’operazione, che permetterà di ripulire oltre 1.000 metri quadrati di superfici murarie, 12 operatori con l’ausilio di 4 idropulitrici.

Per non creare disagi alle attività commerciali presenti in zona, alcuni punti saranno trattati in orario notturno. In questo caso, saranno impiegati 3 operatori con 1 idropulitrice. I lavori proseguiranno fino a venerdì 14 ottobre. 

È SUCCESSO OGGI...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...