Inizio d’anno con aule sovraffollate

0

L’anno scolastico del Liceo Classico-Linguistico statale Kant di via Casilina è iniziato con non poche difficoltà. A fronte di 99 richieste di iscrizione per il classico e di 254 per il linguistico l’ufficio scolastico provinciale ha autorizzato la formazione di sole 3 classi, invece di 4, per il classico e di 9, invece di 10, per il linguistico. L’ esito è stato pertanto il seguente: due classi delle II liceo linguistico hanno 32 alunni (sezioni B e D) e tre classi del IV Ginnasio hanno 31 alunni (A-B-C). Molti studenti, nonostante abbiano depositato con largo anticipo la loro domanda di per-iscrizione, sono stati quindi esclusi.

I tagli hanno portato anche la perdita di ben quattro cattedre, quattro posti di lavoro in meno per altrettanti insegnanti. «Non viene garantito il diritto allo studio – spiega una studentessa del Kant – conosco alcune ragazze che hanno optato per alcuni licei in centro e il percorso mattutino è davvero estenuante». Il Kant è l’unico liceo statale sull’asse della via Casilina. Serve infatti tutta l’area sud-est della città e comprende quattro municipi (VI, VII, VIII, X) , fino ai Castelli. «E’ un vero e proprio attacco alla scuola pubblica», denuncia un altro studente. «A Luglio erano già presenti 105 iscritti e ben 15 studenti erano già stati rifiutati, alcuni già esclusi da un’altra scuola. Molti ragazzi, vista la situazione, hanno evitato di iscriversi perché erano venuti a conoscenza del disagio».

Classi sovraffollate mettono a serio rischio la didattica. «E’ davvero impossibile insegnare a una classe con più di trenta alunni – interviene un’ insegnante – Tra l’altro viene violata una norma della legge antincendio in base alla quale ogni classe non dovrebbe ospitare più di 26 alunni». Le proteste non sono mancate: «Non si può risparmiare sul nostro futuro – afferma uno studente – Ci siamo fatti sentire attraverso diverse manifestazioni, poi la situazione è stata ignorata fino a che non sono state pubblicate le liste delle classi». «Un ragazzo è stato rifiutato da due licei, come potrà sentirsi?», spiega una docente. Le scelte per gli studenti non ammessi si sono orientate perciò verso il cambio di  indirizzo o nella scelta di una scuola privata.  

Agostina Delli Compagni 

È SUCCESSO OGGI...

Asian Film Festival a Villa Borghese: The Halt, dalle Filippine con furore contro le...

0
È in corso alla Casa del cinema a Villa Borghese la diciassettesima edizione dell’Asian Film Festival per festeggiare i 100 anni del cinema filippino, presentati 3 cortometraggi e 10 paesi (Giappone, Corea...

Zingaretti: “Da Roma parte sperimentazione vaccino made in Italy”

0
"Da Roma parte la sperimentazione del vaccino Covid made in Italy finanziato dalla Regione Lazio e dal Ministero Ricerca, che coinvolgerà anche Verona, Cremona e poi Piacenza. Dal Lazio e dagli scienziati...

Roma, la polizia arresta un violento borseggiatore grazie alla preziosa collaborazione di un cittadino

0
La collaborazione tra cittadini e istituzioni, in questo caso la Polizia di Stato, ha portato all’arresto di un violento borseggiatore in un parco all’ardeatino. Nel pomeriggio scorso una donna, mentre era seduta su...

Tivoli, 3 arrestati per rapina aggravata. Ecco cos’è successo

0
Due diversi episodi e 3 persone arrestate. E’ stata notificata pochi giorni fa dagli agenti della Polizia di Stato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di M.S.M. e C.C., italiani...

Re di Roma tra materassi, poltrone e divani: rifiuti ingombranti per strada e sui...

0
“Da diversi giorni la raccolta della spazzatura, nonché la pulizia delle strade in alcune aree di Roma, ha subito un arresto inspiegabile che rischia di diventare un attentato alla salute pubblica dei...