Sacchi d’immondizia con nomi di leghisti, la protesta dei napoletani alla Camera

0

Sacchi di spazzatura in mano con sopra scritti i nomi di diversi esponenti leghisti, da Borghezio a Zaia fino a Bossi. Sono circa un centinaio i cittadini di Napoli e provincia che stanno manifestando in questo modo dalle prime ore del pomeriggio a piazza Montecitorio per la questione rifiuti.

«Napoli diventerà un enorme immondezzaio – ha dichiarato un manifestante del presidio antidiscarica di Chiaiano – e Berlusconi è l'unico responsabile. A Napoli non c'è mai stata una vera e propria emergenza ma è stata creata ad arte dai lobbisti degli inceneritori e delle discariche che sono tutti gestiti dalla camorra». «Siamo qui per chiedere un piano alternativo che ci permetta di uscire dalla logica dell'emergenza – ha spiegato un'altra manifestante – Un piano che punti sulla raccolta differenziata e sull'impianti di trattamento meccanico-manuale che oltre ad essere utili servono a creare occupazione sul territorio».

Numerosi gli slogan contro la Lega che si leggono nei cartelli: da «odio la lega! sud ribelle» a «Bossi, Maroni, Calderoli, Borghezio, gente di bassa lega» a «la camorra lega bene con gli affari del nord». Ma non mancano critiche ai ministri e al governo Berlusconi: «ministra Prestigiacomo – si legge su un cartello – nel suo ruolo non si è mai ambientata. La sua disinformazione nuoce gravemente alla salute».

Si sono registrati brevi momenti di tensione davanti la Camera quando alcuni manifestanti hanno tentato di sfondare il cordone delle forze dell'ordine, venendo respinti: il senatore dell'Italia dei Valori, Stefano Pedica, aveva intenzione di accompagnare due manifestanti davanti Palazzo Chigi per depositare alcuni sacchi di immondizia ma la piccola delegazione è stata fermata dalle forze dell'ordine che presidiano la piazza. I manifestanti, a quel punto, hanno tentato di sfondare il cordone dei carabinieri ma sono stati respinti dai militari. «Non la vogliamo più la monnezza – hanno gridato esasperati alcuni cittadini campani – tenetevela voi. Ora basta!».

È SUCCESSO OGGI...

ROmaBOT: al via il nuovo chat bot di Roma Capitale

0
Prosegue il percorso intrapreso dall’Amministrazione capitolina nell’ottica di progressiva semplificazione e accessibilità ai servizi online. Da oggi sarà ancora più semplice accedere alle informazioni e ai servizi messi a disposizione della cittadinanza...

Coronavirus, positivi tre giovani romani in vacanza a Capri. Scatta l’allarme

0
Tre giovani in vacanza nell'ultimo fine settimana nell'isola di Capri sono risultati positivi al coronavirus. Facevano parte di una comitiva di otto giovani romani (quattro ragazzi e quattro ragazze) che hanno soggiornato in...

Segnalazioni di degrado e disturbo della quiete pubblica, sospesa per 15 giorni licenza ad...

0
Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo diretto da Isea Ambroselli, unitamente al Reparto Prevenzione Crimine Lazio, al Reparto Mobile e a personale della  Polizia Scientifica, hanno effettuato nella serata...

Metro C, la stazione Venezia pronta entro il Giubileo

0
"Stiamo lavorando al progetto da presentare al Mit per la stazione di piazza Venezia e ottenere cosi' i finanziamenti. Entro il Giubileo 2025 la parte superiore della stazione sara' completa in modo...
incidente sulla prenestina

Grave incidente a Roma: un morto

0
Incidente mortale in via Tiburtina a Roma, all'altezza del civico 1331, questa notte alle 2.30 circa. Lo scontro e' avvenuto tra un mezzo pesante Iveco condotto da un uomo italiano di 55...