Il Parco (che non trova) Pace

0

In estate il Parco della Pace di Cava dei Selci è il teatro della movida marinese e sembra dimenticare lo stato di abbandono in cui vive nei restanti dieci mesi dell’anno. Lo spazio pubblico, sorto due decenni fa nell’area ex Stefer, ha cominciato a respirare “aria di natura” grazie all’impegno e alla testardaggine di un gruppo di cittadini che si è costituto nell'associazione “Parco della Pace”. Da quel giorno il comitato ha galoppato tra volontariato e collette per far risorgere il verde fino a far sentire la propria voce a livello istituzionale ottenendo piccoli contributi annui per la manutenzione del parco: «Prima la situazione – spiega la presidente uscente Silvani – era deficitaria: la zona era una steppa con erba alta e incolta; non ci siamo dati per vinti e abbiamo acquistato due trattori per il taglio dei cespugli, rendendolo fruibile alla collettività». Allo stato attuale il Parco della Pace necessita di molte “aggiustatine” e per valorizzarlo servirebbe l’intervento immediato dell’Amministrazione: «Ad oggi però c’è un po’ di stallo – ha aggiunto -.

Nel 2008 dalla Regione eravamo riusciti a portare in Comune un finanziamento per la sua messa in sicurezza. Con un progetto condiviso si pensava a una recinzione che impattasse il meno possibile sull’ambiente ma poi ci siamo accorti che il progetto comunale era differente: ad esempio l’attuale muro in cemento non era nei nostri pensieri». Di contro nell’area ex Stefer, di fronte al parco, è nato uno spazio pubblico curato: non sarebbe stato meglio agire prioritariamente sul parco simbolo di Cava, il più esteso e dalle enormi potenzialità di sviluppo? Palozzi ha spesso rivendicato l’ottimo operato in tema di messa in sicurezza: operazione avvenuta sì, ma evidentemente non per tutti. Proprio il Parco della Pace urge di svariati interventi: illuminazione precaria, allarme vandalismo e riqualificazione di cavea, campo di calcetto e velodromo. Per non parlare delle panchine, delle erbacce, dei muri imbrattati, della sporcizia dilagante. Se questo vuol dire rimettere in sicurezza una area pubblica, allora “campa cavallo, che l’erba cresce”: più alta che mai.

 Marco Montini

È SUCCESSO OGGI...

15enne accusa l’allenatore di nuoto: «Violentata in un hotel a Roma»

0
Un allenatore di nuoto è stato denunciato con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una atleta quattordicenne. L'episodio sarebbe avvenuto un anno fa nella Capitale in una camera d'albergo.
Voto Elezioni Tagliando Antifrode

Elezioni, che cos’è il tagliando antifrode sulla scheda

0
Che cos'è il tagliando antifrode? Si entra in cabina elettorale, si vota, si esce ma é dopo non si mette subito la scheda all’interno dell’urna. Come già accaduto per le elezioni del 2018, sulle schede è applicato il cosiddetto tagliando antifrode

Estorsioni, droga e criminalità: arrestati “zì Sandro” e “Marione”

0
Marione e zì Sandro in manette. L’indagine era cominciata nel 2020 e ha ermesso di ricostruire un sistema di vendita di cocaina, hashish e marijuana ben strutturato e smantellato dalla squadra mobile di Roma

Elezioni 2022: ecco qual è l’affluenza alle 12

0
Alle elezioni per il rinnovo della Camera alle ore 12 ha votato il 18,39% degli aventi diritto, quando i dati sono circa alla metà (relativi a 4.014 comuni su 7.904)