Denunciato Vernarelli per lesioni

0

Un'accesa lite è scoppiata sabato sera a viale delle Milizie tra proprietari di cani: da una parte Friedrich Vernarelli, il giovane che nel 2008 aveva ucciso due turiste irlandesi mentre guidava ubriaco, dall'altra una coppia. Alle fine tutti e tre sono finiti al Pronto soccorso dell'ospedale Santo Spirito: la donna è stata giudicata guaribile in 24 giorni per le ferite dovute dal morso di un cane alla testa; il marito con tre giorni, per trauma distorsivo ad una gamba, che si era da poco fratturato e per il quale portava le stampelle; Vernarelli con cinque giorni per contusioni al torace e alla testa.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto. A quanto si è appreso, il Dogo Argentino di Vernarelli avrebbe aggredito il cagnolino della coppia. Sarebbe stata questa la scintilla ad accendere la lite tra i padroni. Vernarelli avrebbe spinto l'uomo, in strada con le stampelle. A quel punto la moglie per tentare di difenderlo sarebbe caduta per terra e il cane di Vernarelli le avrebbe dato un morso in testa. La donna, trasportata in ospedale per la ferita alla testa, è stata giudicata guaribile in 24 giorni.

Vernarelli è stato denunciato in stato libertà per lesioni personali e un'informativa dettagliata della vicenda con la denuncia della donna è stata inviata alla Procura di Roma.

È SUCCESSO OGGI...

Incidente rider, presidio a Roma

0
"Si chiamava Sebastian Galassi, aveva 26 anni ed è morto in un incidente stradale avvenuto sabato scorso a Firenze. Sebastian era un rider e viaggiava a bordo di uno scooter per fare...

Pisana, via libera al nuovo rendiconto

0
Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Marco Vincenzi, ha approvato due documenti: 'Rendiconto generale del Consiglio regionale del Lazio per l'esercizio finanziario 2021' e 'Aggiornamento del piano di risanamento della qualità...
Stefano Cucchi

Cucchi, il giudice: «La versione dei carabinieri confezionata per non minare le carriere»

0
La versione ufficiale dell'Arma dei Carabinieri sulla morte di Stefano Cucchi era stata 'confezionata' escludendo ogni possibile coinvolgimento dei militari

No alla discarica a Magliano: il Tar boccia il ricorso

0
Il Tar ha riconosciuto la bontà dell'operato della Regione nel non considerare la trasformazione della discarica di Magliano Romano (di proprietà della società Idea 4 ma in predicato di essere cedutra alla...

La coca nascosta in un seggiolone: sette arresti a Roma

0
Prosegue senza sosta l'attività antidroga da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, che ha consentito, negli ultimi giorni, di eseguire diversi blitz nella...